Facebook Pixel
Mercoledì 20 Ottobre 2021, ore 16.29
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Nvidia-ARM, operazione potrebbe finire nel mirino della UE

Finanza ·
(Teleborsa) - L'acquisizione della big inglese ARM Holdings da parte dell'americana Nvidia, una maxi operazione del valore di 54 miliardi di dollari, rischia uno stop da parte dell'Antitrust europea dopo aver già sollevato le perplessità dell'antitrust del Regno Unito, che ha avviato la procedura per decidere se è opportuno esercitare il golden power. La questione è cruciale perché ha a che fare con l'autonomia tecnologica della UE e le nuove frontiere dell'IoT.



La Commissione europea, stando alle anticipazioni del Financial Times, potrebbe annunciare già oggi l'apertura di un fascicolo sull'operazione ed annunciare che le misure compensative proposte dalla big americana delle schede grafiche non sono sufficienti a tutelare la concorrenza. Contro l'operazione si sono scagliati tutti, da Qualcomm a Microsoft.

L'avvio di una procedura - precisa il quotidiano finanziario britannico, - non implica lo stop all'operazione, perché Nvidia potrebbe ancora raggiungere un accordo con l'antitrust grazie a misure correttive più convincenti. Fra queste la possibile vendita di un ramo dell'azienda o addirittura la quotazione di ARM alla Borsa di Londra per renderla contendibile.

(Foto: Adi Goldstein on Unsplash)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.