Facebook Pixel
Venerdì 26 Novembre 2021, ore 23.53
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Positiva la Borsa di Milano e gli altri mercati europei

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Si muovono in territorio positivo i principali mercati di Eurolandia, anche grazie ai nuovi record storici toccati ieri sera a Wall Street da Dow Jones e S&P 500. Sulla stessa scia rialzista il FTSE MIB. La giornata è priva di spunti macroeconomici significativi in Europa; in Spagna i prezzi alla produzione settembre sono saliti ancora.

Nessuna variazione significativa per l'Euro / Dollaro USA, che scambia sui valori della vigilia a 1,161. L'Oro continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,23%. Seduta in frazionale ribasso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che lascia, per ora, sul parterre lo 0,69%.



Sulla parità lo spread, che rimane a quota +104 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona allo 0,90%.

Nello scenario borsistico europeo Francoforte avanza dello 0,97%, seduta senza slancio per Londra, che riflette un moderato aumento dello 0,61%, e piccolo passo in avanti per Parigi, che mostra un progresso dello 0,63%.

Lieve aumento per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,41% a 26.926 punti, proseguendo la serie di tre rialzi consecutivi, iniziata venerdì scorso; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share avanza in maniera frazionale, arrivando a 29.581 punti.

Guadagni frazionali per il FTSE Italia Mid Cap (+0,6%); con analoga direzione, in moderato rialzo il FTSE Italia Star (+0,37%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, vola Ferrari, con una marcata risalita del 2,11%. Il titolo rinnova i massimi storici sulle attese dei risultati trimestrali il prossimo 2 novembre.

Si muove in territorio positivo Buzzi Unicem, mostrando un incremento dell'1,30%.

Denaro su Leonardo, che registra un rialzo dell'1,19%.

Bilancio decisamente positivo per Unicredit, che vanta un progresso dell'1,18%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Campari, che continua la seduta con -1,97%.

Deludente Saipem, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Fiacca Amplifon, che mostra un piccolo decremento dello 0,83%.

Discesa modesta per ENI, che cede un piccolo -0,78%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Alerion Clean Power (+7,22%), Unieuro (+4,30%), Technogym (+3,28%) e Reply (+2,29%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su El.En, che ottiene -1,47%.

Spicca la prestazione negativa di B.F, che scende dell'1,11%.

Pensosa Maire Tecnimont, con un calo frazionale dello 0,70%.

Tentenna Ascopiave, con un modesto ribasso dello 0,68%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.