Facebook Pixel
Milano 17:35
33.308,77 -1,09%
Nasdaq 22:00
19.700,43 -0,26%
Dow Jones 22:04
39.150,33 +0,04%
Londra 17:35
8.237,72 -0,42%
Francoforte 17:35
18.163,52 -0,50%

UniCredit, Orcel: non siamo ancora alla fine del processo di efficientamento

Banche, Finanza
UniCredit, Orcel: non siamo ancora alla fine del processo di efficientamento
(Teleborsa) - "L'organizzazione era molto centralizzata, e il livello di amministrazione e burocrazia era molto più alto del livello dei peer, e credo ancora che l'organizzazione debba migliorare". Lo ha affermato Andrea Orcel, amministratore delegato di UniCredit, rispondendo alle domande degli analisti durante la call che ha seguito la pubblicazione dei risultati 2023.

In particolare, un analista faceva riferimento alla diminuzione costante dell'organico nel Group Corporate Centre (GCC), dove il personale FTE (acronimo di Full Time Equivalent, cioè conteggiato per le ore effettivamente lavorate) ha terminato il 2023 a quota 8.141, in diminuzione del 6,6% rispetto a fine 2022.

"È un efficientamento che guarda a ogni area e ridisegna i processi - ha spiegato Orcel - Guardiamo ai meccanismi di ogni processo industriale, ripensandoli, ridisegnandoli, migliorando la velocità e riducendo i costi".

"Stiamo abbassando la burocrazia e investendo in tecnologia per rendere il business più efficiente", ha aggiunto, specificando che "non siamo ancora alla fine del processo di efficientamento".
Condividi
```