Facebook Pixel
Milano 16:07
33.671,69 +1,36%
Nasdaq 16:07
19.934,73 +0,13%
Dow Jones 16:07
38.958,98 +0,32%
Londra 16:07
8.258,44 +0,65%
Francoforte 16:07
18.201,27 +0,74%

Logistica merci: l'esempio di successo della collaborazione Italia-Svizzera sulle ferrovie

Economia, Trasporti
Logistica merci: l'esempio di successo della collaborazione Italia-Svizzera sulle ferrovie
(Teleborsa) - Si conferma un successo la collaborazione fra Italia e Svizzera nel campo della logistica delle merci, che si propone di razionalizzare il settore delle infrastrutture e dei servizi per promuovere lo sviluppo di un sistema innovativo, integrato e sostenibile.

La collaborazione fra i due Paesi nel segmento cargo ferroviario è solo un esempio del percorso che le società del Polo Logistica del Gruppo FS stanno effettuando per consolidare ed ampliare la presenza diretta in Europa, con l'obiettivo di diventare un operatore di sistema grazie alle significative infrastrutture ferroviarie nazionali e transnazionali.

"Noi, come Polo Logistica e Gruppo FS, siamo da lungo corso partner della Svizzera, portando avanti insieme investimenti congiunti", ha spiegato Sabrina De Filippis, AD di Mercitalia Logistics, intervenendo alla conferenza “Logistica e scambi commerciali: sfide e prospettive tra Svizzera e Italia”, organizzata dall’Ambasciata svizzera a Roma.

"Ne è un esempio concreto - ha aggiunto - la partnership con Hupac, con cui stiamo sviluppando Servizi intermodali in Italia e in Europa e realizzando nuovi terminal intermodali a Milano, Brescia e Piacenza".

L'impegno del Polo Logistica nel sostenere il modal shift dalla gomma al ferro, attraverso l’intermodalità, sono testimoniati dai dati di traffico 2023, che evidenziano una crescita nel trasporto di tonnellate via ferro attraverso i valichi Alpini del Gottardo e del Sempione, e l'operatività di 2.256 treni via Svizzera, passando per il Gottardo (Chiasso) e il Lötschberg (Domo).
Condividi
```