Facebook Pixel
Milano 17:35
34.825,01 -1,62%
Nasdaq 18:30
18.659,99 +0,61%
Dow Jones 18:30
39.994,94 -0,02%
Londra 17:35
8.424,2 +0,05%
Francoforte 17:35
18.768,96 +0,35%

Sicurezza lavoro, si insedia la Commissione. Obiettivo zero vittime

Il Gruppo di lavoro dovrà formulare proposte entro un anno. Calderone sulla patente a punti: "Fatti passi avanti"

Economia
Sicurezza lavoro, si insedia la Commissione. Obiettivo zero vittime
(Teleborsa) - Nasce una Commissione con l'obiettivo preciso di prevenire gli infortuni sul lavoro. La Commissione sicurezza sul lavoro istituita dal Ministro della Giustizia Carlo Nordio, d’intesa con il Ministro del Lavoro delle politiche sociali, Marina Elvira Calderone, si insedierà il 26 aprile 2024.

Il gruppo di studio sulle norme in materia di sicurezza sul lavoro, sarà presieduto dal Viceministro alla Giustizia Francesco Paolo Sisto., affiancato da alcuni esperti nel campo della sicurezza sul lavoro, operativi sul campo o nella ricerca, e dal Presidente dell’Inail Fabrizio D’Ascenzo.

Alla Commissione è affidato il mandato di analizzare l’attuale quadro normativo e giurisprudenziale, verificarne limiti, criticità e prospettive, per poi formulare proposte di intervento entro un anno.

Punto di partenza del lavoro della Commissione è la drammatica frequenza di incidenti e la consapevolezza che a contribuire alla sicurezza sul lavoro concorrono, come indicato nel decreto ministeriale, molteplici fattori tra cui “l’aggiornamento continuo, la formazione di una coscienza diffusa di responsabilità, l’accurata vigilanza e sorveglianza sui posti di lavoro, precise regole di comportamento e una stretta collaborazione tra lavoro e ricerca".

Frattanto, il Ministro Calderone, parlando dell'emendamento al PNRR sulla patente a punti, ha ribadito "credo si siano fatti dei sostanziali passi avanti" e poi ha anticipato che per l'applicazione della patente a "si parte dall'edilizia, ma nella riformulazione è prevista un'apertura ad altri settori che dovranno essere valutati".

"Il cantiere rimane aperto perché abbiamo un impegno con le parti sociali ad incontrarci periodicamente", ha spiegato la titolare del Lavoro, precisando che il contributo delle parti sociali ha portato ad un miglioramento del testo.
Condividi
```