Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 19 Febbraio 2019, ore 11.39
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mutui sempre in crescita, ma cala l'importo dei finanziamenti

Economia ·
(Teleborsa) - Il mercato dei mutui continua a presentare luci ed ombre e, pur a fronte di una forte crescita delle erogazioni, cala l'importo dei finanziamenti concessi.

Secondo l’Osservatorio sui mutui di Mutui.it e Facile.it, il finanziamento medio concesso nello scorso semestre è ammontato a circa 118 mila euro, il 3,8% in meno rispetto alla rilevazione precedente, una cifra che ci fa ritornare ai livelli registrati un anno fa. A fronte di un mercato del lavoro che non offre certo stipendi più alti - secondo gli esperti - le somme che si richiedono restano in linea con i propri livelli di reddito.

I due portali hanno analizzato le domande di mutuo e le relative erogazioni registrate nel periodo compreso tra novembre 2015 e aprile 2016: i risultati rivelano una leggera frenata tanto negli importi erogati quanto nel loan to value, che è sceso al 53,5%, pur saldamente oltre la soglia “psicologica” del 50%, che solo un anno fa rappresentava un dato di fatto.

Questi dati, tuttavia, vengono controbilanciati da un aumento delle erogazioni e una generale tenuta del mercato dei finanziamenti casa.

Nel corso del semestre considerato si è nuovamente allargata la forbice tra l’importo richiesto e quello concesso, prima quasi azzerata; siamo tornati al 4,6% (i livelli di un anno fa). Stabili sia l’età media del mutuatario (40 anni) sia la durata del mutuo erogato (21 anni).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.