Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 19 Settembre 2018, ore 05.03
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Russia, Borsa debole. Si temono nuove sanzioni spaventa la Borsa

Gli Stati Uniti avrebbero deciso di penalizzare le società russe collegate al regime siriano e alle presunte armi chimiche usate contro i civili

Finanza ·
(Teleborsa) - Lo spettro di nuove sanzioni indebolisce la finanza russa.

L'ambasciatore USA presso le Nazioni Unite, Nikki Haley, ha dichiarato in una intervista televisiva che l'Amministrazione Trump sta studiando nuove sanzioni a carico della Russia in scia all'appoggio fornito dal Cremlino al regime del Presidente siriano Assad.

Haley ha anticipato che Washington intende penalizzare le società collegate in qualche modo con il regime in Siria e con le presunte armi chimiche usate contro i civili.

Sulla Borsa di Mosca l'indice RTS e l'indice MOEX (ex Micex) - entrambi comprendono i titoli più liquidi tra le principali emittenti russe, con la differenza che il primo è denominato in dollari, il secondo in rubli - stanno cedendo rispettivamente lo 0,54% e lo 0,78%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.