Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 25 Aprile 2019, ore 07.45
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Forex, l'euro buca 1,13 dollari dopo indici PMI

Pesa, in particolare, la caduta dell'attività in Germania scivolata ai minimi da giugno 2013 e la manifattura in Francia che si è portata in zona contrazione

Economia, Macroeconomia ·
(Teleborsa) - Sotto pressione l'euro che è sceso sotto la soglia degli 1,13 dollari scivolando fino al bottom intraday di 1,1287 usd.

A pesare sulla valuta unica sono i nuovi peggioramenti dell'attività delle imprese nell'area euro, zavorrata dalla contrazione dell'industria manifatturiera, scesa ai minimi da 6 anni a questa parte. Il terziario, invece, mostra una tenuta pur subendo un rallentamento. Indicazione che hanno innescato anche un sell-off sui mercati azionari di Eurolandia.

Pesa, in particolare, la caduta dell'attività in Germania scivolata ai minimi da giugno 2013 e la manifattura in Francia che si è portata in zona contrazione, ovvero sotto la soglia psicologica dei 50 punti che fa da spartiacque tra espansione e contrazione.

Dati, sotto le attese, che aumentano i dubbi sulla crescita globale.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.