Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 30 Marzo 2020, ore 20.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, nelle Marche 110 nuove intensive nei prossimi giorni

Tra queste anche la struttura ospedaliera al Palaindoor di Ancona con l'ok di Bertolaso, ricoverato e sotto osservazione al San Raffaele di Milano

Economia ·
(Teleborsa) - Anche nelle Marche è corsa contro il tempo per dotare la Regione di quanti più possibili posti letto per affrontare l'emergenza Coronavirus. È notizia di ieri, 25 marzo, a questo proposito, l'ok alla costruzione di due nuovi ospedali che nel giro di pochi giorni incrementerebbe la capacità di accoglienza delle strutture ospedaliere dell'area di almeno 110 posti letto di terapia intensiva per malati affetti da Covid-19.

Il primo sarà un ospedale da campo che sarà costruito prima dell'inizio della prossima settimana e ospiterà il Medical team Shanghai emergency: 50 medici, 80 infermieri e 30 tecnici tutti provenienti dalla Cina. La conferma arriva direttamente dal capo delle emergenze della Protezione Civile, Luigi D'Angelo. "Si tratta di sanitari ed esperti che hanno prestato il loro servizio a Wuhan e che potranno portare un'esperienza importante". Sarà un ospedale di terzo livello, dotato di 10 posti letto di terapia intensiva" ha spiegato il presidente della Regione Marche, Luca Ceriscioli, al Corriere Adriatico, che nasce "in virtù dei decennali rapporti con l’ospedale regionale di Torrette di Ancona" del team cinese.

Il secondo ospedale, invece, nascerà nel Palaindoor di Ancona. La struttura ha ricevuto l'ok dello staff di Bertolaso che ha annunciato che ospiterà 100 posti di terapia intensiva. "La scelta è ricaduta sull'impianto sportivo dorico, sia per la sua collocazione strategica, sia per il fatto che questa dispone di una impiantistica più facilmente adattabile alle esigenze sanitarie rispetto all'ipotesi della nave", ha spiegato sempre il presidente Ceriscioli. Infine, a proposito dell'ex capo della Protezione Civile, Guido Bertolaso, risultato positivo al tampone Covid-19, è stato ricoverato presso l'ospedale San Raffaele di Milano con una leggera febbre e sotto osservazione. Fonti qualificate, riporta il Sole 24 Ore, riferiscono che Bertolaso dalla struttura ospedaliera meneghina continui a leggere e lavorare.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.