Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 3 Giugno 2020, ore 08.41
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Xi, mano tesa a Trump: "Pronti ad aiutarvi"

Economia ·
(Teleborsa) - La Cina, primo Paese al mondo a fare i conti con l'emergenza coronavirus, tende la mano agli Stati Uniti. Lo ha assicurato il leader cinese Xi Jinping al Presidente americano Donald Trump, nel corso di una telefonata.

"Un colloquio molto positivo", ha commentato Trump in un tweet, spiegando di aver "discusso in dettaglio del coronavirus, che sta devastando grandi parti del nostro pianeta. La Cina ne ha passate tante e ha sviluppato una forte comprensione del virus". "Lavoriamo insieme strettamente, grande rispetto", ha affermato.

Nel frattempo, gli Stati Uniti sono primo il primo Paese al mondo per numero di contagi da coronavirus: 81.321, secondo i dati del New York Times. Superata così l'Italia che conta 80.539 casi ma resta, purtroppo, il Paese che sta pagando al Covid-19 il prezzo più alto per numero di vittime. Sono oltre mille i morti negli States dall'inizio dell'epidemia.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.