Lunedì 18 Gennaio 2021, ore 15.49
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Germania: PIL 2010 in calo del 5%, deficit vola

Economia, Macroeconomia ·
(Teleborsa) - La Germania chiude il 2020 con una contrazione del PIL del 5%, ponendo fine ad un decennio di crescita, a causa dell'impattot della pandemia di coronavirus, che ha colpito pesantemente l'economia mondiale.



La contrazione del PIL - sottolinea l'ufficio statistico Destatis - è stata però meno pronunciata della crisi finanziaria del 2008-2009, che si è riflettuta in un calo del Pil 2009 del 5,7%.

Contemporaneamente, i conti pubblici chiudono con un deficit di 158,2 miliardi di euro, il primo dal 2011 ed il più alto mai raggiunto dalla Riunificazione. Un deficit che ammonta al 4,8% del PIL, accedendo per la prima volta il limite del 3% indicato dal Patto di Stabilità.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.