Facebook Pixel
Lunedì 29 Novembre 2021, ore 15.07
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Figliuolo punta a raggiungere il 60% di vaccinati

Sulla scuola: necessario vaccinare personale e anche studenti dai 12 anni in su

Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Il commissario per l'emergenza Francesco Figliuolo punta a vaccinare il 60% della popolazione entro fine luglio, con un ultimo sforzo da parte degli hub vaccinali e del personale addetto, giacché siamo già al 55%. "Avevo detto che a fine luglio saremo stati al 60% e ci arriveremo sicuramente", assicura il generale, sottolineando che la campagna sta proseguendo senza intoppi e le consegne delle dosi sono "regolari".



"C'è ancora un pezzo di strada da fare. Siamo all'ultimo miglio", afferma il commissario, ricordando che sulla fascia over 80 è stato raggiunto il 93% di vaccinati con prima dose ed il 91% che ha completato il ciclo di due dosi.

Figliuolo parla anche dell'importanza di vaccinare i giovani "che sono quelli che più socializzano" e "possono portare in giro, in maniera asintomatica o poco sintomatica" il virus. Vaccinare la fasce giovani - aggiunge - è "importante per due ragioni: sottraiamo persone che potrebbero comunque ammalarsi e soprattutto blocchiamo la circolazione del virus"

Uno dei nodi ancora da sciogliere in vista dell'autunno e con la variante Delta che corre in tutta Europa è la scuola. Per tornare in presenza - ammette il generale - "bisogna portare a vaccinare il personale docente e non" ed "anche i genitori devono portare i propri figli dai 12 anni in su a vaccinarsi".

"È importante perché così blocchiamo la pandemia", afferma Figliuolo, annunciando che presto ci sarà anche un provvedimento "per poter fare i tamponi a prezzo calmierato".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.