Facebook Pixel
Milano 18-apr
0 0,00%
Nasdaq 18-apr
17.394,31 -0,57%
Dow Jones 18-apr
37.775,38 +0,06%
Londra 18-apr
7.877,05 +0,37%
Francoforte 18-apr
17.837,4 +0,38%

Manovra, da taglio cuneo a super-deduzione assunzioni: come cambia il lavoro

Vediamo quali sono le novità principali

Economia
Manovra, da taglio cuneo a super-deduzione assunzioni: come cambia il lavoro
(Teleborsa) - Taglio al cuneo, tassazione agevolata sui premi di produttività, detassazione sui fringe benefit e sconto superiore al 20% per l'assunzione a tempo determinato di lavoratori svantaggiati, disabili, donne con almeno due figli minorenni o disoccupate, giovani, lavoratori del Sud ed ex Rdc. Cambiano gli incentivi alle assunzioni, con l’arrivo di una super deduzione per chi assume a tempo indeterminato: tanti gli interventi che riguardano il capitolo lavoro nella Manovra che oggi ha ottenuto il via libera nel Consiglio dei Ministri. Vediamo quali sono le novità principali.
Nel dettaglio, oltre 14 milioni sono i lavoratori interessati alla conferma del taglio al cuneo. La premier Giorgia Meloni, durante la conferenza stampa ha dichiarato: "Confermiamo il taglio al cuneo fiscale mettendo in busta paga dei cittadini più soldi". Si tratta anche della misura più costosa del valore di circa 10 miliardi. L’attuale versione del taglio del cuneo prevede una riduzione del 7% dei contributi a carico dei lavoratori (che ammontano a circa il 9% della retribuzione imponibile) per chi ha una paga annua lorda fino a 25mila euro, e del 6% per chi ha invece una paga lorda compresa fra 25mila e 35mila euro. Senza la manovra, finirebbe il prossimo 31 dicembre. Tutto questo si dovrà poi legare dall’accorpamento delle prime due aliquote Irpef, entrambe le misure prorogate solo per il 2024.

Premi di produttività e fringe benefit

Si punta poi a rafforzare lo strumento del welfare aziendale, in chiave di incremento dei salari e della competitività delle aziende. "Sui fringe benefit l'anno scorso siamo interventi in maniera significativa: lo rendiamo strutturale con modifiche per 2024, portando il tetto a 2 mila euro per lavoratori con figli e a mille euro per tutti gli altri", ha sostenuto la Meloni.

Maxi deduzione per le assunzioni a tempo indeterminato
Arriva una maxi deduzione per chi assume a tempo indeterminato: super deduzione 120% per assunzioni tempo indeterminato, che sale al 130% per chi stabilizza mamme, under30, soggetti con invalidità ed ex percettori del Rdc .


Condividi
```