Facebook Pixel
Giovedì 29 Febbraio 2024, ore 16.24
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Gruppo Mediocredito Centrale, utile di 19,2 milioni al 30 settembre

Banche, Economia ·
(Teleborsa) - Mediocredito Centrale ha chiuso i primi nove mesi del 2023 con un utile consolidato pari a 19,2 milioni, di cui 17,9 milioni di competenza del Gruppo. Questi riflettono l'utile di periodo della Capogruppo MCC, pari a euro 4,3 milioni (16 milioni al 30 settembre 2022, anche dovuto a significativi effetti straordinari), il ritorno all’utile di BdM Banca (già Banca Popolare di Bari), pari a euro 0,35 milioni (euro -30,5 milioni al 30 settembre 2022) e l’utile della Cassa di Risparmio di Orvieto, pari a euro 5,8 milioni (euro 3,4 milioni al 30 settembre 2022), a cui si aggiungono effetti di consolidamento positivi per complessivi euro 8,7 milioni (euro 40,7 milioni al 30 settembre 2022, dovuto a valori particolarmente elevati sui derivati), legati al differente trattamento contabile degli strumenti derivati di BdM e dei reversal delle scritture effettuate in sede di Purchase Price Allocation (“PPA”) in coerenza con l’evoluzione del portafoglio creditizio di BdM e CRO.

Il margine di intermediazione è pari a 328,1 milioni (317,9 milioni al 30 settembre 2022, +3,2%; +15% sul dato normalizzato), connesso alla crescita del margine di interesse (+20%, pari a euro 208,5 milioni rispetto a euro 173,7 milioni al 30 settembre 2022), delle commissioni nette (+2,7%, pari a euro 118,6 milioni rispetto a euro 115,5 milioni al 30 settembre 2022) e degli altri proventi e oneri finanziari netti per euro 1,1 milioni (rispetto a euro 28,7 milioni al 30 settembre 2022).

Gli impieghi netti a clientela, comprensivi dei crediti commerciali, passano da 9,44 miliardi di fine 2022 a 9,57 miliardi al 30 settembre 2023, grazie all’attività commerciale del periodo.

La raccolta è pari a 12,77 miliardi, rispetto a 13,52 miliardi al 31 dicembre 2022, con una decrescita dovuta in particolare alla componente da banche centrali (-35%), avendo il Gruppo ridotto la propria esposizione al TLTRO III di 1,36 miliardi nei primi nove mesi del 2023.

I coefficienti Cet1 e Tier1 sono pari al 12,08% (11,28% fully loaded al 31 dicembre 2022); il Total Capital ratio è pari al 13,35% (12,60% fully loaded al 31 dicembre 2022.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.