Facebook Pixel
Milano 12-apr
0 0,00%
Nasdaq 12-apr
18.003,49 -1,66%
Dow Jones 12-apr
37.983,24 -1,24%
Londra 12-apr
7.995,58 +0,91%
Francoforte 12-apr
17.930,32 -0,13%

Manovra, UpB: famiglie e dipendenti principali beneficiari

Economia
Manovra, UpB: famiglie e dipendenti principali beneficiari
(Teleborsa) - Famiglie e lavoratori dipendenti sono i maggiori beneficiari delle misure previste dalla manovra nel triennio 2024-2026. E' quanto emerge da un Focus pubblicato dall'Ufficio parlamentare di bilancio (UpB) che fornisce un quadro degli impatti finanziari ed economici delle misure dell'ultima Legge di bilancio e dei decreti legislativi attuativi della riforma fiscale.

Nel 2024 - rileva l'UpB - beneficiano maggiormente della manovra le famiglie, in particolare quelle con lavoratori dipendenti tra i componenti, con benefici netti che ammontano complessivamente a 16,4 miliardi, di cui 3,4 per i soli dipendenti pubblici. Anche nel 2025 e nel 2026 i principali beneficiari della manovra sono le famiglie (rispettivamente per circa 6,4 miliardi e 6,9 miliardi), in particolare i dipendenti pubblici.

Nel biennio 2024-25, seppure in misura più contenuta, sono destinate risorse nette anche agli interventi e alle finalità di carattere generale (beneficio netto di 4 miliardi). L’impatto netto su imprese e lavoro autonomo è invece restrittivo, contribuendo al miglioramento del saldo in tutti gli anni del triennio 2024-26 rispetto allo scenario a legislazione vigente.

Nel 2024, rispetto allo scenario tendenziale, a seguito della manovra si riducono in modo significativo le entrate che gravano sul lavoro e in misura più contenuta quelle sul consumo; aumentano invece quelle sul capitale. Nel biennio 2025-26 aumentano le entrate relative a tutte le basi economiche, in misura più marcata sul capitale.
Condividi
```