Facebook Pixel
Milano 16:55
34.704,66 +0,62%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 0,00%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 0,00%
Londra 24-mag
8.317,59 0,00%
Francoforte 16:55
18.762,43 +0,37%

BCE, Intesa: quella di aprile sarà una "riunione interlocutoria"

Finanza
BCE, Intesa: quella di aprile sarà una "riunione interlocutoria"
(Teleborsa) - I dati dell'ultimo mese non ostacolano il cauto avvicinamento alla fase di taglio dei tassi ufficiali della Banca centrale europea (BCE), ma neppure ne rendono impellente un avvio immediato. Perciò in aprile l'attesa è per tassi ufficiali fermi (DFR: 4,0%, MRO: 4,50%, MLF rate: 4,75%) e nessuna modifica per gli altri strumenti. Lo scrivono gli economisti della Direzione Studi e Ricerche di Intesa Sanpaolo in una ricerca sul tema.

Secondo gli esperti, l'approccio resterà dipendente dai dati, con decisioni riunione per riunione. Ciò limita la possibilità di fornire indicazioni nette sulle decisioni future, ma non esclude che possa essere fornita una previsione sulla direzione dei tassi, in presenza di un solido consenso interno.

"A giudicare dalle dichiarazioni delle ultime due settimane, sembra ormai essersi formato un consenso a favore di un allentamento della restrizione a partire dalla riunione del 6 giugno - scrive l'economista Luca Mezzomo - Questo è in linea con le nostre attese, ma anche con quelle dei mercati".

"A nostro giudizio, lo scenario più probabile resta quello di tre tagli dei tassi ufficiali nel 2024 - ha aggiunto - Non è però da escludere che la riduzione sia un po' più ampia (-100pb), con due o tre mosse concentrate tra giugno e settembre, se i dati su inflazione e salari saranno favorevoli".
Condividi
```