Facebook Pixel
Milano 10:54
34.447,89 -0,04%
Nasdaq 22-mag
18.705,2 0,00%
Dow Jones 22-mag
39.671,04 -0,51%
Londra 10:54
8.355,73 -0,17%
Francoforte 10:53
18.691,88 +0,06%

Dl PNRR, Governo chiede voto fiducia alla Camera

Economia
Dl PNRR, Governo chiede voto fiducia alla Camera
(Teleborsa) - Il Governo ha posto la questione di fiducia in Aula alla Camera sul decreto legge ulteriori disposizioni urgenti per l'attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Lo ha annunciato il Aula il ministro per i Rapporti con il Parlamento, Luca Ciriani. La fiducia è stata posta sul testo del decreto licenziato venerdì dalla Commissione bilancio, senza ulteriori modifiche (a parte una 'errata corrige'). Il decreto, che deve essere convertito in legge entro il primo maggio, dopo il via libera della Camera deve passare al Senato per la seconda lettura.


Il decreto legge sul Pnrr "che non sarò l'ultimo", rappresenta "un passo avanti importante e rilevante per proseguire la messa a terra dei progetti e l'occasione per confermare il lavoro che il Paese sta facendo in raccordo con la Commissione europea, che ha consentito di raggiungere risultati che sono sotto gli occhi di tutti", ha detto il Ministro per gli Afffari europei, il Sud, la politica di coesione e il Pnrr, Raffaaele Fitto, nel suo intervento in Aula alla Camera a conclusione della discussione generale sul decreto 'ulteriori disposizioni urgenti per l'attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza". Fitto ha auspicato un "approccio costruttivo" perché "la riuscita del Piano non è la riuscita del Governo Meloni ma del Paese" e ha anche ribadito che "i presunti tagli alla sanità non ci sono stati".

Fitto ha anche sottolineato come "il termine è giugno 2026 e su questo obiettivo sto lavorando. Poi c'è un dibattito e vedremo cosa succederà. Io non partecipo a un dibattito", ha detto sull'eventualità di una proroga del Piano che invece ha chiesto il Ministro dell'Economia, Giancarlo Giorgetti. Quanto al fatto che questo decreto, all'esame dell'Assemblea di Montecitorio, non sarà l'ultimo sul Pnrr, come lo stesso Ministro ha detto al termine della discussione generale, Fitto ha spiegato che "un piano così complesso e ampio andrà accopamgnato nei prossimi mesi con provvedimenti specifici per adeguarlo alle esigenze"
Condividi
```