Facebook Pixel
Milano 12:47
34.819 +0,59%
Nasdaq 22-lug
19.823 +1,54%
Dow Jones 22-lug
40.415 +0,32%
Londra 12:47
8.226 +0,33%
Francoforte 12:47
18.614 +1,13%

OPA Alkemy, Intesa Sanpaolo: prezzo non particolarmente interessante

Finanza, Consensus
OPA Alkemy, Intesa Sanpaolo: prezzo non particolarmente interessante
(Teleborsa) - L'offerta pubblica di acquisto (OPA) di Retex su Alkemy, società specializzata nell'evoluzione del modello di business di grandi e medie aziende e quotata su Euronext STAR Milan, valuta la società circa 68,2 milioni di euro, il che implica un EV/EBITDA 2024-25 di 6,9x e 5,6x, rispettivamente (sulla base delle stime degli analisti, che sono superiori alle previsioni di consensus), rispetto a una media di 10x per i peers attivi nella consulenza IT (Factset). Lo scrivono gli analisti di Intesa Sanpaolo.

Inoltre, il modello di valutazione del broker basato sul DCF continua a puntare a un fair value di 14,5 euro per azione, circa il 21% superiore al prezzo di offerta. "Pertanto non riteniamo il prezzo di offerta particolarmente interessante", viene sottolineato.

Tuttavia, durante il periodo di offerta, Intesa Sanpaolo allinea temporaneamente il prezzo target al prezzo di offerta (TP a 12 euro da 14,5 euro), con un rating "Hold" da "Buy".

Dopo l'annuncio, il prezzo delle azioni ha quasi raggiunto il prezzo di offerta. Tuttavia, Giovanni Tamburi (Tamburi Investment Partners, TIP), che detiene una quota del 7,48% di Alkemy, ha dichiarato che il prezzo dell'offerta non è congruo e che non intende vendere le sue azioni a questo prezzo.
Condividi
```