Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Martedì 12 Dicembre 2017, ore 13.11
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Concorso Dirigenti Scolastici: si attende il parere della Corte dei Conti e autorizzazione MEF

Ancora 1.700 posti in reggenza. Il sindacato della scuola Anief pronto al ricorso per far partecipare i precari con cinque anni di servizio

Economia, Scuola, Welfare ·
(Teleborsa) - Sul Concorso Dirigenti Scolastici si attende il parere della Corte dei Conti e l'autorizzazione del Ministero dell'Economia e Finanze (MEF)

Il sindacato della scuola Anief è pronto a ricorrere per far partecipare i precari con cinque anni di servizio, dopo aver già vinto al TAR Lazio.

Marcello Pacifico, Presidente nazionale Anief e segretario confederale Cisal lancia il suo ultimo appello al Governo: "perché non promuovere una nuova sessione riservata ai ricorrenti 2011 prima della decisione della Consulta? Perché non creare una sessione riservata ai vicari con tre anni di esperienza o una super valutazione del punteggio? Perché non assumere tutti i presidi incaricati?".

Sono soltanto alcune delle domande quelle poste da Marcello Pacifico rispetto a un'evidente emergenza: "Le nostre scuole sono senza presidi, i vicari senza esoneri, presidi incaricati da anni e ancora gli ultimi concorsi per dirigenti scolastici sotto la lente della Corte costituzionale per sanatorie parziali che non hanno chiuso il contenzioso. A queste domande manca ancora una risposta mentre il sottosegretario, l'onorevole Toccafondi, nel rispondere all’interrogazione a firma dell’onorevole Coscia (PD), rassicura sulla messa in atto di tutti gli interventi preventivi da parte dell’Amministrazione per la messa a bando del nuovo concorso, dopo il parere del Consiglio di Stato. Si attende ora la Corte dei Conti e il MEF”.

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.