Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 19 Luglio 2018, ore 00.02
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Petrolio, arriva il rimbalzo dopo una pessima settimana

Il Wti americano con scadenza marzo è tornato a trattare sopra la soglia dei 60 dollari al barile

Finanza ·
(Teleborsa) - Recuperano i prezzi del petrolio, dopo una settimana davvero pesante sull'acuirsi delle tensioni in Medio Oriente a seguito dell'abbattimento in Siria di un caccia israeliano.

Stamane, 12 febbraio 2018, il WTI americano con scadenza marzo sta guadagnando 82 centesimi portandosi a 60,02 dollari al barile, dopo essere sceso venerdì sotto tale soglia registrando il livello più basso dal 22 dicembre scorso. Il bilancio della settimana è negativo del 9,6%, peggiore discesa da gennaio 2016. A scatenare la fuga degli investitori la crescita della produzione degli Stati Uniti ma anche il recente sell-off dell'azionario, che ha contribuito ad aumentare il nervosismo degli investitori.

Bene anche il greggio di riferimento europeo. Il Brent sale di 67 centesimi a 63,46 dollari al barile.

Oggi l'OPEC pubblicherà il rapporto mensile sul mercato del petrolio.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.