Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 22 Ottobre 2018, ore 09.36
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Convegno di Castrocaro Terme, la centralità dei Prefetti sul territorio

Un rinnovato impegno a sperimentare, con nuovi e più incisivi poteri, quei percorsi che rendano effettivo il ruolo del Prefetto come "facilitatore" nel rispetto della legalità

Economia, Politica ·
(Teleborsa) - "Il Prefetto attore del cambiamento. Il valore delle Prefetture va protetto supportando con la giusta formazione Prefetti, vice Prefetti e altro personale per affrontare le diverse necessità presenti nel territorio del Paese, a cominciare dai Commissariamenti". Lo ha detto il Sottosegretario all'Interno Carlo Sibilia a Castrocaro Terme, provincia Forlì-Cesena, intervenendo al Convegno "Coesione e Sviluppo dei Territori: Nuovi modelli di Azione Statale", organizzato da Antonio Giannelli, Segretario SI.N.PRE.F. , il sindacato che riunisce appunto i Prefetti e i Funzionari della carriera.

Competenza, esperienza, autorevolezza. Queste le principali caratteristiche che definiscono l'attività quotidianamente svolta dalle prefetture nella gestione e nel coordinamento delle maggiori criticità che si presentanto, anche nuove e diverse tra loro, nei territori di tutte le province d'Italia. Criticità spesso con valenza economica per le imprese e di conseguenza con ricadute sull'occupazione. "Sarebbe opportuno che la prossima presentazione a Milano di una società quotata - è stato non a caso proposto con un pizzico di provocazione - si tenesse in Prefettura anziché in Borsa".

Dal dibattito, presenti anche il Sottosegretario alla Giustizia Jacopo Morrone, imprenditori e i docenti universitari Balsani (Storia Contemporanea, BO), Sterpa (Dititto Pubblico, Università della Tuscia), Sensani (Diritto Pubblico, BO) e Mazzanti (Economia Settore Pubblico, BO), è emersa la conferma che la carriera prefettizia vanta un rapporto di fiducia con i cittadini che la colloca tra le più affidabili del panorama istituzionale italiano.

Per svolgere nella misura migliore le delicate e complesse funzioni e dare risposte a cittadini e imprese, occorre raccogliere la sfida di un rinnovato impegno a sperimentare, con nuovi e più incisivi poteri, quei percorsi che rendano effettivo il ruolo di "facilitatore" nel rispetto della legalità che il Prefetto è chiamato a ricoprire. Per individuare le soluzioni appunto più idonee alla sicurezza e allo sviluppo.

Tutti concordi, infine, nell'attenzione alla qualità e alla formazione del personale per affrontare nel modo più opportuno delicate questioni, tenendo conto delle professionalità acquisite e dimostrate da ciascuno. E' dunque l'ora della valorizzazione. In considerazione del fatto, come ha sottolineato il Sottosegretario Sibilia, che la "stagione dei tagli" è finita ed è il momento del rinnovamento con più attenzione al servizio dei cittadini.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.