Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 23 Aprile 2019, ore 16.37
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Il Presidente cinese Xi promuove Palermo e la Sicilia

Visita breve ma intensa e nuove opportunità per turismo e commercio. Un "omaggio" a Mattarella. Nuova tappa Nizza e poi Parigi

Economia, Politica, Trasporti ·
(Teleborsa) - Per quanto breve, la visita del Presidente cinese Xi Jinping a Palermo ha avuto una intensità inattesa. Prima di decollare questa mattina dall’aeroporto Falcone e Borsellino, a bordo del Boeing 747-8L dell’Air China diretto a Nizza, Xi Jinping e la moglie Peng Liyuan in visita privata hanno abbracciato letteralmente la Sicilia, promuovendola sotto l’aspetto turistico e aprendo le porte ad accordi commerciali. Ma anche un omaggio in chiave istituzionale al Presidente Sergio Mattarella, che in Cina aveva visitato la città natale di Xi.

I tecnici al seguito del Presidente cinese hanno già tra le mani i dossier relativi ai soggetti e alle infrastrutture in predicato di diventare partner. Ai porti di Palermo e Porto Empedocle, che ospiterà un terminal per le forniture di gas naturale liquefatto, e agli aeroporti di Palermo e Catania, ciascuno dei quali aspira a un movimento di 500 turisti al giorno e 3mila settimanali in arrivo con voli diretti di lungo raggio, si affiancano strutture ricettive top level per la fascia turistica cinese di gamma alta.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.