Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 25 Aprile 2019, ore 07.46
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mef, entrate tributarie internazionali: gettito in crescita per Portogallo e UK

Confermata una variabilità significativa tra Paesi anche a gennaio 2019, in forte calo il gettito in Francia

Economia ·
(Teleborsa) - A gennaio 2019 l'andamento delle entrate tributarie internazionali presenta una significativa variabilità tra i Paesi, come già osservato nel corso del 2018. È quanto si legge nel rapporto sulle Entrate Tributarie internazionali curato e pubblicato dal Mef.

Secondo gli ultimi dati è del Portogallo il gettito tributario più elevato, con una crescita del +20,3%, un tasso di variazione tendenziale superiore alla media del 2017.

In positivo anche il gettito per il Regno Unito che registra un aumento tendenziale dell'11%; bene anche la Germania che continua a mostrare un andamento favorevole delle entrate (+2,4%), evidenziando però un rallentamento rispetto al 2018.

In crescita costante da marzo 2014 è il gettito in Irlanda dove si segnala un incremento tendenziale del +7%., anche la Spagna registra una variazione positiva (+7,5%), perfettamente in linea con la media dell'ultimo semestre. In lieve crescita anche il gettito tributario in Italia dove si è avuto un incremento del 2,7%, in linea con la media osservata nei primi mesi del 2018.

Confermata la dinamica in forte ribasso per la Francia dove si registra un -25,2%, in linea con la dinamica osservata lo scorso anno.

Disomogeneità tra i vari Paesi si sono osservati anche in relazione all'andamento dell'IVA con una forbice tra la flessione registrata in Spagna (-4,7%) e la crescita osservata in Portogallo (+15,9%) pari a 20,6 p.p.

In particolare, cresce a un ritmo superiore alla media del 2018 il gettito IVA di Portogallo (+15,9%), Irlanda (+11,7%) e Italia (+10,8%). In aumento anche le entrate IVA di Germania(+0,9%) e Francia (+2%), seppure con tassi di crescita più contenuti rispetto alla media dello scorso anno. Il Regno Unito (+5,6%) mostra un incremento tendenziale, in linea con l’andamento medio del 2018
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.