Martedì 7 Luglio 2020, ore 20.15
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

App Immuni: Consiglio dei Ministri approva regolamento sulla privacy

Ancora incerti i tempi. I server gestiti da Sogei.

Salute e benessere ·
(Teleborsa) - Nessuna limitazione per il mancato utilizzo dell'App Immuni, che sarà "realizzata esclusivamente con infrastrutture localizzate sul territorio nazionale e gestite da amministrazioni o enti pubblici o società a totale partecipazione pubblica" e verrà spenta entro e non oltre il 31 dicembre 2020.

Sono alcune delle decisioni contenute nel decreto legge approvato ieri sera, mercoledì 29 aprile 2020, in Consiglio dei Ministri sulle misure legate alla tutela della privacy idell'App per il controllo del contagio.

L'app, come puntualizza una nota di Palazzo Chigi, servirà "al solo fine di allertare le persone che siano entrate in contatto con soggetti risultati positivi al nuovo coronavirus e tutelarne la salute attraverso le previste misure di profilassi legate all'emergenza sanitaria". Confermata l'installazione su base volontaria, l'utilizzo della tecnologia bluetooth invece della geolocalizzazione e di dati resi anonimi "oppure, ove ciò non sia possibile, pseudonimizzati". Si garantisce, infine, che i dati raccolti non potranno essere trattati per finalità diverse da quella specificate, "salva la possibilità di utilizzo in forma aggregata o comunque anonima, per soli fini di sanità pubblica, profilassi, finalità statistiche o di ricerca scientifica".

Se il decreto sulle norme che regoleranno la privacy nell'utilizzo è stato approvato, sono ancora incerti invece i tempi in cui il sistema di tracciamento dei contatti sarà disponibile. Secondo quanto riporta Repubblica, previste non meno di sette/otto settimane dal momento della sua presentazione (avvenuta il 24 marzo scorso) stando al cronoprogramma del gruppo di esperti che sta lavorando all'app al Ministero dell'Innovazione. Sembra sciolto, invece, il nodo riguardo chi gestirà i server dell'app: secondo la Ministra Pisano, "se le cose non vengono cambiate", sarà Sogei.




(Foto: Viktor Hanacek)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.