Martedì 29 Settembre 2020, ore 19.26
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Ryanair, conti in rosso a causa del Covid ma mantiene forte liquidità

Il gruppo irlandese prevede mercato in contrazione anche nel 2021 per gli effetti della pandemia, ma conferma l’acquisizione dei 737 Max-200

Finanza, Trasporti ·
(Teleborsa) - Ryanair da i conti con la pandemia e, dopo 35 anni di crescita continua, registra nel primo trimestre dell'anno 2020-2021 una perdita di 185 milioni di euro nel primo trimestre 2020. Conseguenza del crollo del 99% del traffico passeggeri che ha prodotto la riduzione netta dei ricavi a 125 milioni di euro, corrispondente a un calo del 95% rispetto al primo trimestre 2019, quando invece si era registrato un utile netto di 242,9 milioni.

Tenuto conto che il blocco del trasporto aereo civile in Europa si è protratto da metà marzo a fine giugno, i conti del secondo trimestre rifletteranno solo perdite nette rispetto a un anno fa. Il Gruppo Ryanair prevede che la contrazione del traffico si manifesterà anche nel corso del 2021, quando il movimento passeggeri passerà da 149 a 60 milioni con un calo del 60%.

Difficoltà che il Gruppo Ryanair è in grado di affrontare grazie alla forte liquidità di cui dispone, con una posizione di cassa al 30 giugno scorso di oltre 3,9 miliardi di euro, la più alta del settore, riconosciuta anche da rating BBB di S&P e Fitch.

Sul fronte operativo, la compagnia aerea passerà dal 40% del programma voli di luglio al 60% nel mese di agosto e a circa il 70% a settembre.

A margine dell’analisi dei conti trimestrali, Ryanair rimarca la contrarietà agli aiuti di Stato prodotti dai governi dell’Unione Europea a beneficio delle compagnie di bandiera che – secondo i vertici della low cost irlandese – falseranno le regole della concorrenza.

Dopo le rassicurazioni ottenute da Boeing sull'idoneità del 737 Max, Ryanair prevede l’ingresso nella sua flotta del primo MAX-200 prima della fine del 2020 e ricevere fino a un massimo di 40 macchine entro fine marzo 2021. Con l’acquisizione di questo aeromobile, il Gruppo Ryanair conta di crescere fino a 200 milioni di passeggeri trasportati annualmente entro il 2026, riducendo i costi operativi e contribuendo alla riduzione dell’impatto ambientale. Intanto, durante l'inverno, Ryanair completerà la vendita di 7 dei suoi più vecchi B737.

Il titolo Ryanair evidenzia oggi a Londra una perdita del 5% sui valori di venerdì.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.