Lunedì 10 Maggio 2021, ore 23.05
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Spreco alimentare, Steriltom in prima linea

Donati 14mila kg di polpa di pomodoro

Agroalimentare, Economia ·
(Teleborsa) - Un impegno concreto per sostenere le persone in difficoltà in un momento delicato e critico come quello che il nostro Paese sta affrontando ormai da mesi. Con questa finalità, Steriltom, azienda attiva nel mercato della polpa di pomodoro a livello europeo, ha aderito al progetto SpesaSospesa.org, con una donazione di 12.000 kg di polpa di pomodoro che andrà in beneficenza alle persone più bisognose.



In particolare, chiarisce la nota, la donazione sarà così suddivisa: 900 kg all’Associazione Opere di Giustizia e Carità Onlus-Caritas Alessandria e i rimanenti 11.100 kg all’Associazione Banco Alimentare della Lombardia "Danilo Fossati" Onlus. L’iniziativa SpesaSospesa.org, promossa e ideata dal Comitato Lab00 Onlus, è basata sull’innovativa piattaforma digitale Regusto che consente l’acquisto, la vendita e l’offerta di beni di prima necessità, garantendo massima tracciabilità e trasparenza dei flussi grazie alla tecnologia blockchain, contribuendo anche alla riduzione dello spreco alimentare.

"Abbiamo aderito volentieri a questo progetto che ci permette di dare una mano concreta a chi è stato più colpito da un punto di vista economico in questo periodo di crisi. Steriltom anche durante le fasi più dure della pandemia non si è mai fermata per garantire la fornitura a mense, ospedali, case di cura e a tutti i suoi clienti. Con questa iniziativa vogliamo impegnarci ulteriormente verso il terzo settore, offrendo ciò che noi sappiamo fare meglio, ossia i nostri prodotti", sottolinea Alessandro Squeri, Direttore Generale di Steriltom.

"E' con grande riconoscenza che ringrazio la Steriltom per aver aderito al progetto SpesaSospesa.org", dichiara Francesco Lasaponara, Vice Presidente del Comitato Lab00 Onlus. "Grazie alla loro lodevole donazione, prosegue energicamente il sostegno a un’economia circolare e la lotta allo spreco alimentare".

Inoltre, in previsione del Natale, sono stati donati ulteriori 2.000 kg di polpa di pomodoro alla Caritas di Piacenza, territorio dove l’azienda ha sede.








Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.