Facebook Pixel
Lunedì 2 Agosto 2021, ore 14.10
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

USA, accordo su causa legata a crisi oppioidi: J&J pagherà 5 miliardi

Economia, Salute e benessere ·
(Teleborsa) - È stato raggiunto un accordo da 26 miliardi di dollari per risolvere le cause legate alla crisi da oppioidi negli Stati Uniti. Secondo quanto riporta Reuters, un gruppo di procuratori generali ha attestato che i tre maggiori distributori di farmaci statunitensi e il produttore di farmaci Johnson & Johnson hanno contribuito ad alimentare un'epidemia mortale di oppioidi a livello nazionale.

Secondo i termini della proposta di transazione, i distributori McKesson, Cardinal Health e AmerisourceBergen dovrebbero pagare 21 miliardi di dollari, mentre Johnson & Johnson pagherebbe 5 miliardi di dollari. I soldi dei distributori verranno pagati nei prossimi 18 anni, mentre J&J pagherà in nove anni, con un massimo di 3,7 miliardi di dollari da pagare durante i primi tre anni.

In una recente comunicazione alla SEC, Johnson & Johnson aveva detto di aver già stanziato 5 miliardi di dollari per un "accordo all-in" che avrebbe risolto "cause relative agli oppioidi e rivendicazioni future da parte di Stati, città, contee e governi tribali".



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.