Facebook Pixel
Venerdì 19 Agosto 2022, ore 01.13
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Rete unica, Rossetti (Open Fiber): possibile accordo entro il 31 ottobre

Economia, Telecomunicazioni ·
(Teleborsa) - La firma per un accordo vincolante sulla rete unica entro il 31 ottobre "è importante ma non è quello che fa la differenza. Siamo nelle condizioni di arrivare al 31 ottobre se c'è la volontà di tutti". È quanto ha dichiarato l'amministratore delegato di Open Fiber, Mario Rossetti, in un incontro con la stampa per fare il punto sulle novità intervenute negli ultimi mesi per la società. "C'è il piano di Tim il 7 luglio e se c'è la volontà non c'è un problema sui tempi. Non sono preoccupato della difficoltà di arrivare a un accordo industriale e tecnico. Altri aspetti riguardano il piano superiore", ha aggiunto Rossetti.

"Il rapporto con Tim è molto buono, a livello personale e aziendale – ha assicurato l'ad di Open Fiber –. Le negoziazioni che abbiamo fatto negli ultimi mesi certamente hanno una base diversa rispetto a quello che è stato precedentemente e il fatto che abbiamo raggiunto degli accordi è il segno della qualità del rapporto e dell'aver stabilito dei rapporti di fiducia che sono fondamentali in questo momento di attività", ha spiegato. Con Tim le "sinergie sono significative e riguardano quello che non si costruisce in duplicazione. Sono nell'ordine delle decine di miliardi di euro, ma è variabile. Il tema è che prima avviene l'accordo e più si ampliano le sinergie. Sono in funzione del tempi dell'accordo", ha aggiunto Rossetti.

"Come Open Fiber siamo assolutamente convinti della bontà del progetto di rete unica e che la rete unica sia qualcosa di significativo per il paese e per la digitalizzazione e la trasformazione definitiva e completa del paese", ha sottolineato Mario Rossetti. "Il tema dal punto di vista industriale è la cosa più importante che noi abbiamo, perché dal punto di vista di Open Fiber a noi interessa che qualunque soluzione si trovi sia forte e concreta", ha aggiunto.

"Abbiamo un rapporto eccellente con i due azioni e gli azionisti lo hanno tra loro, questo significa un ambiente di lavoro ottimale per un piano che può cambiare il futuro digitale del paese", ha affermato infine Rossetti. "Azienda e soci sono assolutamente concentrati nella realizzazione del Piano", ha assicurato l'amministratore delegato.



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.