Facebook Pixel
Mercoledì 28 Settembre 2022, ore 04.35
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Gas, Gazprom: nei primi sette mesi del 2022 esportazioni verso paesi extra CSI ridotte di un terzo

Economia ·
(Teleborsa) - Dal 1 gennaio al 15 luglio 2022 Gazprom, secondo i dati preliminari, ha prodotto 249,7 miliardi di metri cubi di gas. Il 10,4% in meno rispetto allo scorso anno (29,1 miliardi di metri cubi). Lo comunica il colosso del gas russo in una nota. Le esportazioni di gas verso i paesi non Csi (Comunità degli stati indipendenti, ex Urss) sono state pari a 71,9 miliardi di metri cubi, il 33,1% in meno (35,6 miliardi di metri cubi) rispetto allo stesso periodo del 2021. Gazprom ha dichiarato di fornire gas secondo gli ordini confermati.

"Le esportazioni di gas verso la Cina stanno crescendo attraverso il gasdotto Power of Siberia nell'ambito di un contratto bilaterale a lungo termine tra Gazprom e Cnpc", ha spiegato la società. La domanda di gas della società dal sistema di trasporto del gas nel mercato domestico in questo periodo è diminuita dell'1,9% (di 2,7 miliardi di metri cubi).

Secondo Gas Infrastructure Europe (Gie), a partire dal 13 luglio, le riserve di gas negli impianti di stoccaggio sotterranei europei sono state reintegrate di 36,9 miliardi di metri cubi. Per raggiungere il livello di occupazione all'inizio della stagione di ritiro 2019/2020, le aziende dovranno pompare altri 35,5 miliardi di metri cubi. Si segnala che in alcuni paesi europei, ad esempio in Germania e Belgio, in alcuni giorni della prima metà di luglio, il prelievo di gas dagli impianti di stoccaggio ha superato l'immissione.



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.