Facebook Pixel
Milano 12-apr
33.764,15 +0,15%
Nasdaq 12-apr
18.003,49 -1,66%
Dow Jones 12-apr
37.983,24 -1,24%
Londra 12-apr
7.995,58 +0,91%
Francoforte 12-apr
17.930,32 -0,13%

AssoNEXT, EGM tra mercati borsistici più efficienti. Autorità e politica pronte a fare di più

Finanza
AssoNEXT, EGM tra mercati borsistici più efficienti. Autorità e politica pronte a fare di più
(Teleborsa) - Dopo la grande crescita degli ultimi anni, Euronext Growth Milan (EGM) è pronto ad accogliere sempre più PMI italiane, con l'obiettivo di essere un volano di crescita per il Made in Italy, grazie alla raccolta di capitale, la maggiore visibilità delle società quotate, l'ingresso di maggiori competenze manageriali nelle imprese italiane e il confronto con la comunità finanziaria. Sono però necessari ulteriori interventi normativi per rendere il mercato dei capitali italiano più attrattivo e al passo con le altre piazze europee, nonostante le recenti iniziative di Borsa Italiana e Consob. Questa esigenza è emersa anche oggi nel convegno "Euronext Growth Milan, PMI e miglioramenti normativi senza costi per la finanza pubblica", promosso da AssoNEXT alla Camera dei Deputati. Durante l'evento sono anche arrivate risposte confortanti, come l'impegno da parte del ministero dell'Economia e delle Finanze (MEF) di presentare entro il primo semestre una proposta concreta che recepisca i suggerimenti arrivati lo scorso anno dalla stesura del Libro Verde.

"Nel nostro paese non può esistere vera crescita senza una maggiore attenzione allo sviluppo e alla competitività dei mercati finanziari - ha detto Federico Freni, Sottosegretario di Stato al MEF - Non possiamo illuderci che la resilienza della dorsale produttiva sia infinita: dobbiamo accompagnare il processo di crescita e sviluppo delle nostre PMI sul mercato dei capitali incoraggiando lo sviluppo digitale, strutturando un miglior accesso ai mercati e garantendo un livello di regolazione ed enforcement amministrativo più efficace ed efficiente".

I professionisti della community di AssoNEXT, attraverso i loro contributi qualificati e le discussioni nelle tavole rotonde, hanno colto la grande occasione di rilanciare l'industria finanziaria nazionale. Come sottolineato durante la tavola rotonda coordinata da Paolo Verna, comitato scientifico AssoNEXT, la fase attuale appare caratterizzata da una "policrisi" in cui crisi economiche, sociali e climatiche si intrecciano sempre più frequentemente e sono meno prevedibili del passato. Tale quadro, al contempo, crea un contesto competitivo molto più fluido e complesso per il sistema delle PMI che, peraltro, si trova a operare in uno scenario mondiale che ha toccato livelli di finanziarizzazione dell’economia mai raggiunti nella storia, con una crescente volatilità e una pressante necessità di diversificazione delle fonti.

"Ci tengo a sottolineare la trasversalità politica dei partecipanti alle tavole rotonde che hanno animato il convegno - ha spiegato Giovanni Natali, presidente di AssoNEXT - Lo sviluppo delle PMI e la finanza per la crescita dell'economia del Paese, pur con sfumature e prospettive diverse, sono state analizzate dai protagonisti del mercato, da chi deve legiferare e regolamentare e da chi vigila e sanziona. Tutti con un obiettivo comune. EGM di Borsa Italiana, oggi, è uno dei mercati borsistici più efficienti e performanti dell’Unione europea e si può esserne, una volta tanto, orgogliosi".

Fabrizio Testa, amministratore delegato di Borsa Italiana, ha espresso soddisfazione per il fatto che il quick fix per i mercati dei capitali sia in dirittura d'arrivo e ha ricordato che ormai "molti imprenditori italiani, anche a seguito del cambio generazionale, guardano al mercato dei capitali con un approccio e una mentalità differenti rispetto al passato. La quotazione in Borsa rappresenta un'opportunità per crescere, internazionalizzarsi, acquisire visibilità nelle proprie filiere e attrarre talenti. È importante rispondere a questa domanda, lavorando insieme agli stakeholder pubblici e privati, come abbiamo fatto con Euronext Growth Milan, mercato di crescita per PMI, vera spina dorsale dell’economia italiana".

Maria Antonietta Scopelliti, Segretario Generale della CONSOB, ha invece sottolineato che "CONSOB insieme ad altri attori del sistema finanziario è impegnata da tempo in uno sforzo di semplificazione normativa con l'obiettivo di contribuire a canalizzare il risparmio degli italiani verso l'economia reale. Con le ultime modifiche al Regolamento Emittenti abbiamo introdotto l'opzione dei prospetti informativi in inglese e semplificati. Abbiamo già visto il primo caso di applicazione. È una novità apprezzata dal mercato. Dobbiamo adoperarci per rendere più competitivo il nostro mercato finanziario".

Fra gli altri hanno preso parte all'evento: Lukas Plattner, Comitato Scientifico AssoNEXT; Antonio Misiani, Vicepresidente della Commissione Bilancio del Senato; Massimo Segre, Presidente Directa SIM; Giulio Centemero, Membro della Commissione Finanze della Camera; Anna Lambiase, Vice Presidente AssoNEXT; Giulio Bastia, Codirettore Generale Banca Finnat; Alberto Franceschini Weiss, Presidente Ambromobiliare; Barbara Lunghi, Head of Primary Markets, Borsa Italiana, Euronext Group; Vincenzo Polidoro, Amministratore Delegato First Capital; Stefano Taioli, Head of Investment Banking BPER Banca; Paola Maiorana, Comitato Scientifico AssoNEXT; Alberto Bagnai, Vicepresidente della Commissione Finanze della Camera; Matteo Bonelli, Socio BonelliErede; Paola Fico, Head of Italy Regulation, Borsa Italiana, Euronext Group; Luigi Marattin, Membro della Commissione Bilancio della Camera; Alessandro Merenda, Socio GOP; Gian Gaetano Bellavia, Dottore commercialista, Esperto di diritto penale dell’economia; Salvatore Providenti, Socio di Carbonetti e Associati; Riccardo Targetti, già Procuratore aggiunto di Milano, Dipartimento Reati economici; Manfredi Vianini Tolomei, Comitato Scientifico AssoNEXT; Marcello Bianchi, Vice Direttore Generale Assonime; Stefano Cappiello, Ministero dell’Economia e delle Finanze; Alessandro Cattaneo, Membro della Commissione Politiche dell'Unione Europea della Camera; Marco Osnato, Presidente della Commissione Finanze della Camera; Marco Ventoruzzo, Presidente ASSOSIM; Andrea Vismara, CEO Equita Group; Stefano Bellavita, Managing Partner di Alantra; Stefano Cuccia, Direttore Generale Vorvel SIM; Paolo Daviddi, Socio Grimaldi Studio Legale; Luca Di Liddo, Responsabile ECM CFO SIM; Vincenzo Tedeschi, Amministratore Delegato Directa SIM; Gabriele Villa, Amministratore Delegato MIT SIM; Luigi Giannotta, Comitato Scientifico AssoNEXT.
Condividi
```