Facebook Pixel
Lunedì 26 Febbraio 2024, ore 08.01
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Benzina, Assoutenti: in soli tre mesi un pieno costa 10 euro in più

Economia, Energia ·
(Teleborsa) - L'aumento della benzina certificato dal MASE, che porta il costo della verde ai massimi da luglio 2022, conferma in pieno tutti gli allarmi lanciati negli ultimi giorni da Assoutenti, che commenta "in appena tre mesi, da maggio a oggi, un pieno di benzina costa del nostro paese 7 euro in più mentre per un pieno di gasolio la maggiore spesa sfiora i 10 euro".

"Un andamento che non appare in alcun modo giustificato dalle quotazioni petrolifere - spiega il presidente Furio Truzzi - che, rispetto ad inizio anno, sono salite poco più dell'1%, mentre la benzina alla pompa nello stesso periodo è rincarata in media del 7%".

Per Assoutenti "siamo in presenza di una evidente speculazione durante tutta la filiera dei carburanti e prima della vendita alla pompa" e quindi "grazie agli extraprofitti ricavati dai prezzi più alti di benzina e gasolio il governo può e deve abbassare le accise, perché il rischio concreto è quello di un effetto domino con rincari a cascata sugli alimentari e su tutti i beni trasportati, con conseguenze pesantissime sui redditi delle famiglie e sui consumi degli italiani".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.