Facebook Pixel
Giovedì 29 Febbraio 2024, ore 22.21
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Giappone, banca centrale allenta la presa sui tassi

Maggiore flessibilità sul controllo dei rendimenti

Economia ·
(Teleborsa) - Dalla Banca centrale del Giappone arrivano toni "meno falco" di quanto i mercati si aspettassero. La Bank of Japan (BoJ) ha mantenuto i tassi di interesse negativi e dichiarato che proseguirà con l'attuale ritmo di acquisti di asset.

Inoltre, la BoJ ha annunciato un ulteriore ampliamento dell'oltre l'1% della fascia di tolleranza del programma di controllo dei rendimenti (Ycc), rivedendo così i controlli sulla curva dei rendimenti per la seconda volta in tre mesi.
Al termine del meeting di due giorni, il comitato guidato dal governatore Kazuo Ueda, ha mantenuto il tasso di riferimento a -0,1%, ma ha aumentato le previsioni sull'inflazione, attesa al 2,8% nell'anno in corso e nel 2024, rispetto al +1,9% della precedente previsione.

Secondo la BoJ, le aspettative di inflazione in Giappone sono "cresciute moderatamente", così come il processo di ripresa dell'economia, sebbene continui l'incertezza sui mercati valutari e l'andamento dei prezzi delle materie prime come conseguenza dei rischi geopolitici.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.