Facebook Pixel
Milano 17:35
33.609,85 -2,18%
Nasdaq 18:59
19.526,36 +0,31%
Dow Jones 18:59
38.516,19 -0,51%
Londra 17:35
8.163,67 -0,63%
Francoforte 17:35
18.265,68 -1,96%

Credem, utile primi 9 mesi raddoppia a 439 milioni

Campani: "Gli ottimi risultati conseguiti sono frutto delle nostre scelte strategiche"

Banche, Finanza
Credem, utile primi 9 mesi raddoppia a 439 milioni
(Teleborsa) - A fine settembre, l'Utile netto consolidato di Credem è stato pari a 439 milioni di euro (dopo aver spesato quasi 58 milioni di euro di contributi ai fondi per la gestione delle banche in difficoltà). Il risultato - spiega la banca nella nota dei conti - è in crescita del 94,2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente ed è stato influenzato dal positivo andamento del margine finanziario, oltre che dal contenuto costo del rischio.

Il risultato operativo si attesta a 728,8 milioni rispetto a 390,3 milioni a fine settembre 2022 (+86,7% a/a).

Ritorno sul capitale (ROE annualizzato)17,2%, ROTE annualizzato 20%; il margine di intermediazione si attesta a 1,4 miliardi di euro (+36,3% rispetto a fine settembre 2022.

Indicatori di adeguatezza patrimoniale ai vertici del sistema in Italia e in Europa a tutela di clienti e mercato: Common Equity Tier 1 Ratio a livello di Gruppo bancario al 16,2%, Common Equity Tier 1 Ratio di Vigilanza a 14,8% rispetto a 7,56% minimo assegnato da BCE; 1,4 miliardi di euro di margine sui requisiti patrimoniali di vigilanza.
Circa 126 mila nuovi clienti (+32% rispetto ai nuovi clienti acquisiti nello stesso periodo del 2022); prestiti alla clientela a 34,4 miliardi di euro, +3,6% rispetto al 2022 (con un andamento di oltre 7 punti percentuali superiore al sistema(10), in calo del 4,1%).

La raccolta complessiva da clientela a fine settembre 2023 si attesta a 93.156 milioni rispetto a 84.978 milioni nello stesso periodo dell’anno precedente (+9,6% a/a).

"Gli ultimi anni hanno evidenziato con chiarezza che l’incertezza, le incognite e i cambiamenti sociali ed economici, sono fattori ormai radicati nella nostra società e che influenzeranno anche nel futuro le scelte di famiglie, imprese e di tutto il settore produttivo ed economico" - ha dichiarato Angelo Campani, Direttore Generale Credem -. 2Per questo motivo, come Gruppo, abbiamo l’obiettivo di continuare a favorire il benessere dei clienti, delle nostre persone, degli azionisti e di tutta la collettività, creando valore nel tempo e tutelando i risparmi, consci che questa attività contribuisce anche al supporto del Paese" - ha proseguito Campani -. "Gli ottimi risultati conseguiti sono frutto delle nostre scelte strategiche e di un modello di business sempre più omnicanale, diversificato, digitale, sostenibile e attento ai bisogni della clientela. È nostra volontà offrire semplicità nei prodotti, servizi e processi, per costruire relazioni di fiducia. Lo faremo attraverso l’impegno e il lavoro delle nostre persone che in questi anni hanno sempre dimostrato la capacità di essere protagonisti e attivi nel rispondere ai mutamenti del contesto in cui operiamo, per creare benessere non solo economico, ma anche sociale e ambientale", ha concluso Campani.
Condividi
```