Facebook Pixel
Giovedì 29 Febbraio 2024, ore 23.01
Azioni Milano
09 A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

DI Energia: il Governo ottiene la fiducia alla Camera, si attende ok del Senato

Economia, Energia ·
(Teleborsa) - La Camera ha approvato ieri sera il decreto energia, con 144 voti favorevoli, 79 contrari e 4 astenutiSul provvedimento il governo aveva posto la fiducia, votata con 193 voti a favore e 130 contrari. Il provvedimento passa, ora, all’esame del Senato e deve essere convertito in legge, pena la decadenza, entro il prossimo 28 novembre.

Gli otto articoli del testo del decreto introducono interventi in tema di agevolazioni tariffarie riconosciute ai nuclei familiari economicamente svantaggiati per la fornitura di energia elettrica e di gas (con ISEE fino a 15mila euro o fino a 30mila euro se con 4 figli) o con componenti in gravi condizioni di salute per la fornitura di energia elettrica (cosiddetti bonus sociali) e stabilisce che l’Arera (l’Autorità di regolazione per energia, reti ed ambiente) predisponga entro il 31 maggio 2024 la Relazione di rendicontazione dell’utilizzo delle risorse destinate al contenimento dei prezzi nei settori elettrico e del gas naturale relativa all’anno 2023.

Confermato, per il quarto trimestre del 2023 l’azzeramento delle aliquote delle componenti tariffarie relative agli oneri generali per il settore del gas e si dispone la proroga della riduzione dell’aliquota Iva al 5 % (in deroga all’aliquota del 10 o 22 per cento prevista a seconda dei casi dalla normativa vigente) alle somministrazioni di gas metano usato per combustione per usi civili e industriali.

Inoltre, la riduzione delle bollette di energia elettrica e gas viene integrata con un contributo straordinario alle spese di riscaldamento per i mesi di ottobre, novembre e dicembre 2023 e si consente l'uso della social card anche per l'acquisto di carburanti.




Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.