Facebook Pixel
Milano 23-apr
0 0,00%
Nasdaq 23-apr
17.471,47 +1,51%
Dow Jones 23-apr
38.503,69 +0,69%
Londra 23-apr
8.044,81 +0,26%
Francoforte 23-apr
18.137,65 +1,55%

Enel cede asset generazione elettrica in Perù per 1,3 miliardi di euro

Energia, Finanza
Enel cede asset generazione elettrica in Perù per 1,3 miliardi di euro
(Teleborsa) - Enel ha comunicato che le sue controllate Enel Américas e Enel Perú hanno sottoscritto un accordo con Niagara Energy, società peruviana controllata dal fondo di investimento globale Actis, per la cessione della totalità delle partecipazioni detenute dal Gruppo Enel nelle società di generazione elettrica Enel Generación Perú e Compañía Energética Veracruz.

In particolare - si legge in una nota - l'accordo prevede che Niagara Energy acquisirà le partecipazioni detenute da Enel Perú ed Enel Américas in Enel Generación Perú (pari, rispettivamente, a circa il 66,50% e al 20,46% del capitale sociale di quest'ultima) e da Enel Perú in Compañía Energética Veracruz (pari al 100% del capitale sociale di quest'ultima) a fronte di un corrispettivo totale di circa 1,4 miliardi di dollari USA (circa 1,3 miliardi di euro), corrispondenti a circa 2,1 miliardi di dollari USA in termini di enterprise value complessivo (circa 1,9 miliardi di euro, riferito al 100%).

Enel prevede che, complessivamente, l'operazione genererà una riduzione dell'indebitamento netto consolidato del Gruppo di circa 1,6 miliardi di euro nel 2023-2024 (circa 0,4 miliardi di euro nel 2023 e 1,2 miliardi di euro nel 2024), e un impatto positivo sull'utile netto del Gruppo reported nel 2024 di circa 60 milioni di eur2. Non sono invece previsti impatti dell'operazione sui risultati economici ordinari del Gruppo.

Il perfezionamento della cessione è atteso entro il secondo trimestre del 2024. La cessione è in linea con le Priorità Strategiche del Gruppo, che prevedono il riposizionamento di Enel su Paesi nei quali il Gruppo ha un potenziale di crescita più elevato e una presenza integrata, nello specifico Italia, Spagna, Stati Uniti, Brasile, Cile e Colombia.
Condividi
```