Facebook Pixel
Milano 15-apr
33.954,28 0,00%
Nasdaq 15-apr
17.706,83 -1,65%
Dow Jones 15-apr
37.735,11 -0,65%
Londra 15-apr
7.965,53 0,00%
Francoforte 15-apr
18.026,58 +0,54%

NeoPhore, tre investitori italiani nella nuova tranche di finanziamento

Finanza
NeoPhore, tre investitori italiani nella nuova tranche di finanziamento
(Teleborsa) - NeoPhore, società specializzata in immuno-oncologia, ha chiuso un'ulteriore tranche di finanziamento di Serie B di 9,6 milioni di sterline (circa 12,2 milioni di dollari). Il round ha coinvolto gli attuali investitori, CPF gestita da Sixth Element Capital, Claris Ventures, Astellas Venture Management, 3B Future Health Fund, 2investAG, e ha visto la partecipazione di tre nuovi investitori italiani - NEVA SGR (venture capital del gruppo Intesa Sanpaolo), LIFTT (venture capital focalizzato in investimenti deep-tech e presieduta da Stefano Buono) e Simon Fiduciaria (la società fiduciaria del Gruppo Ersel).

Con questa operazione, il totale dei finanziamenti di Serie B ammonta a 31,1 milioni di sterline (circa 39,5 milioni di dollari), si legge in una nota. Le ulteriori risorse finanziarie contribuiranno ai progressi del programma per uso orale di NeoPhore, attraverso lo stadio di sviluppo pre-clinico.

"Siamo entusiasti di poter supportare attraverso l'investimento in Neophore, lo sviluppo di terapie immuno-oncologiche di ultima generazione, che puntano ad accrescere le opportunità terapeutiche dei pazienti affetti da tumore - ha detto Francesca Mongardi, Project Manager di LIFTT - Riteniamo che il lavoro svolto dalla società sia perfettamente in linea con la missione di LIFTT di sostenere progetti all'avanguardia, volti in questo caso, a ridefinire gli standard terapeutici".
Condividi
```