Facebook Pixel
Milano 12-apr
0 0,00%
Nasdaq 12-apr
18.003,49 -1,66%
Dow Jones 12-apr
37.983,24 -1,24%
Londra 12-apr
7.995,58 +0,91%
Francoforte 12-apr
17.930,32 -0,13%

Mediobanca, utile semestre record per 611 milioni

Finanza
Mediobanca, utile semestre record per 611 milioni
(Teleborsa) - Il Gruppo Mediobanca prosegue il suo percorso di crescita, chiudendo il semestre con risultati ai massimi storici: ricavi a 1,731 milioni (+4% a/a) ed utile netto a 611 milioni (+10% a/a), cpn EPS pari a 0,72 euro (+10% a/a), ROTE 13,3% (+60bps da giugno), RORWA 2,5% (+10bps da giugno).

Una performance realizzata in un contesto operativo ancora incerto per gli eventi geo-politici e la dinamica macroeconomica, ma che sul finire d’anno ha registrato una performance positiva dei principali mercati finanziari, alimentata dalle aspettative di un allentamento della politica monetaria.

I ricavi hanno beneficiato del progresso delle divisioni Wealth Management (+12% a 458 milioni), Corporate Finance (+4% a 584 milioni), Insurance (+13% a 223 milioni) e HF (+65% a 134 milioni). Il CIB, pur mostrando un calo su base annua (-20% a 342m), mostra una significativa crescita nell’ultimo trimestre (+42% t/t sopra 200 milioni), per la ripresa delle attività di Investment Banking ed il consolidamento per 3 mesi di Arma Partners.

"Il Gruppo ha avviato positivamente l’esercizio 2023-24 ponendo solide basi per lo sviluppo delle iniziative di Piano, ottenendo risultati eccellenti in termini di crescita orientata al valore e a basso assorbimento di capitale", ha commentato Alberto Nagel, AD di Mediobanca, aggiungendo "nel semestre il Gruppo raggiunge il record storico di utile netto semestrale (oltre 610 milioni), riducendo gli attivi ponderati di oltre 2 miliardi, portando il ROTE ad oltre il 13%".

I risultati - spiega Mediobanca - rappresentano un solido avvio del nuovo Piano "One Brand-One Culture" che si è posto un target in termini di ricavi di 3,8 miliardi, ROTE 15%, EPS €1,80 euro entro giugno 2026.

"Guardando ai prossimi mesi - afferma Nagel - i principali business beneficeranno di un posizionamento favorevole in una fase di inversione del ciclo dei tassi e delle nuove iniziative strategiche volte ad implementare la vision del Piano “One Brand-One
Culture”che vede il Gruppo affermarsi come Wealth Manager".

Condividi
```