Facebook Pixel
Milano 17:23
34.814,61 -1,65%
Nasdaq 17:23
18.656,16 +0,59%
Dow Jones 17:23
40.053,82 +0,13%
Londra 17:23
8.426,23 +0,07%
Francoforte 17:23
18.764 +0,32%

OneDay e Dvento lanciano la startup BRUM per digitalizzare i corsi per la patente

Economia
OneDay e Dvento lanciano la startup BRUM per digitalizzare i corsi per la patente
(Teleborsa) - OneDay Group (gruppo a cui fanno capo, tra le altre, ScuolaZoo e WeRoad) e Dvento, società attiva nel settore edutech (con Alpha Test, leader nella preparazione ai test attraverso i propri corsi e manuali, e la tech academy online Boolean), hanno lanciato BRUM, startup che digitalizza e rende più accessibile il percorso di conseguimento della patente attraverso una piattaforma all-in-one 100% digitale offrendo un'esperienza accessibile e completamente personalizzata.

BRUM affianca al tradizionale libro di testo contenuti online da fruire on demand, rende veloci i passaggi burocratici e semplifica la prenotazione delle lezioni di guida, si legge in una nota.

"La mission di BRUM è diventare un punto di riferimento per i giovani che vogliono conseguire la patente - ha affermato Luca Cozzarini, il giovane co-founder under 30 del progetto - Al manuale Alpha Test, che spediamo direttamente a casa, si affianca la modalità di studio digitale con video-lezioni tenute da insegnanti certificati fruibile on demand dove e quando si vuole. Pensiamo anche alla parte burocratica, ora 100% digitale: dall'iscrizione, alla prenotazione della visita medica e delle guide con gli istruttori del nostro network di autoscuole certificate".

Secondo un'indagine condotta da BRUM su 1000 ragazze e ragazzi tra i 17 e i 25 anni, il 96% ritiene che il costo medio per conseguire la patente (1.200 euro) sia troppo alto e il 91% ha sofferto la lunghezza e la complessità delle procedure.

"Come è stato per ScuolaZoo e WeRoad, BRUM nasce per fare le differenza nella vita delle persone, in particolare dei giovani, per questo come OneDay abbiamo deciso di sostenere il progetto a maggior ragione perché a portarlo avanti è un giovane under 30 di talento cresciuto nel gruppo - ha commentato Paolo De Nadai, presidente di OneDay Group - Investire nel talento e incoraggiare i giovani che lavorano a creare valore per se stessi e per il Paese con nuove idee imprenditoriali è insito nella mission di OneDay e per me è un grande orgoglio vedere Luca Cozzarini diventare co-founder di BRUM".
Condividi
```