Facebook Pixel
Milano 17:23
34.488,62 +0,08%
Nasdaq 17:23
18.819,36 +0,61%
Dow Jones 17:23
39.361,15 -0,78%
Londra 17:23
8.343 -0,33%
Francoforte 17:23
18.684,53 +0,02%

Holzmann ritiene improbabile che la BCE tagli i tassi prima della Fed

Finanza
Holzmann ritiene improbabile che la BCE tagli i tassi prima della Fed
(Teleborsa) - "Se la Fed cambiasse il suo rialzo della politica monetaria, allora presumo che avrà le stesse condizioni dell'Europa, perché queste aree valutarie sono interconnesse, quindi questo significherebbe anche che dobbiamo ripensare" la politica monetaria. Lo ha affermato Robert Holzmann, governatore della banca centrale austriaca e quindi anche membro del consiglio direttivo della Banca centrale europea (BCE), in una intervista a Bloomberg TV.

"Ma in genere la Fed negli ultimi anni è sempre andata per prima di circa sei mesi, quindi suppongo, ceteris paribus, per come stanno le cose, che anche noi seguiremmo con un ritardo - ha detto - Non vedo circostanze che ci portino a tagliare prima".

Holzmann, che in precedenza aveva affermato che i tagli dei tassi non sarebbero certi quest'anno, ha evidenziato i rischi di inflazione derivanti dai salari, nonché le continue tensioni sui trasporti marittimi nel Mar Rosso: "Non abbiamo un piano di pace, non abbiamo una soluzione. Di conseguenza, il conflitto potrebbe ribollire ed esplodere in un momento. E se così fosse, supponiamo di avere una petroliera bloccata nel Golfo di Hormuz, i prezzi del petrolio aumenterebbero enormemente. Le possibilità sono scarse ma la realtà è lì".
Condividi
```