Facebook Pixel
Milano 10:12
34.511,1 +0,15%
Nasdaq 22-mag
18.705,2 0,00%
Dow Jones 22-mag
39.671,04 -0,51%
Londra 10:12
8.350,89 -0,23%
Francoforte 10:12
18.715,08 +0,19%

Arterra Bioscience, utile 2023 scende a 1,1 milioni. Dividendo di 0,1 euro

Finanza
Arterra Bioscience, utile 2023 scende a 1,1 milioni. Dividendo di 0,1 euro
(Teleborsa) - Arterra Bioscience, azienda green biotech specializzata in ricerca e sviluppo nell'ambito delle biotecnologie e quotata su Euronext Growth Milan, ha comunicato che il Valore della Produzione ha fatto registrare un decremento del 6,65% nel 2023 rispetto allo scorso anno, passando da 5,3 milioni a 5 milioni di euro. Tale riduzione, sebbene in netto recupero rispetto ai valori registrati nel primo semestre deve essere interamente imputata ad una contrazione delle vendite di materie prime cosmetiche in Asia, in particolare verso il mercato cinese, passate da 3 milioni a 2,6 milioni di euro (-10,23%). "La ripresa iniziata nel terzo trimestre 2023 permette di essere ottimisti per il raggiungimento degli obiettivi del prossimo anno", si legge nella nota sui conti.

Il margine operativo lordo (EBITDA) realizzato nel 2023 è stato pari a circa 1,6 milioni di euro (EBITDA margin 32,15%), registrando un -25,37% rispetto al 2022. Il risultato netto del 2023 si attesta a circa 1,1 milioni di euro, pari al 21,74% del valore della produzione, in decremento rispetto al 2022 del 23,89%. La posizione finanziaria netta risulta positiva (cassa) per 5,7 milioni di euro, rispetto a 5,5 milioni di euro del 31 dicembre 2022.

"Il trend di crescita fatto registrare dalle vendite del materie prime cosmetiche negli ultimi mesi del 2023 e quelli dei primi mesi del 2024 ci permettono di essere ottimisti sul raggiungimento degli obiettivi prefissati per il 2024", ha commentato l'AD Maria Gabriella Colucci.

Il consiglio di amministrazione ha proposto un dividendo di 0,1 euro per azione, che verrà posto in pagamento il 10 maggio 2024, con data stacco del dividendo (ex date) l’8 maggio 2024 e data di legittimazione al pagamento (record date) il 9 maggio 2024.


Condividi
```