Facebook Pixel
Milano 24-mag
0 0,00%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 +0,99%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 +0,01%
Londra 24-mag
8.317,59 -0,26%
Francoforte 24-mag
18.693,37 +0,01%

IEG, Intermonte: inizio positivo del 2024, Outperform confermato

Finanza, Consensus
IEG, Intermonte: inizio positivo del 2024, Outperform confermato
(Teleborsa) - Intermonte ha confermato target price (6,50 euro per azione) e raccomandazione (Outperform) sul titolo Italian Exhibition Group (IEG), società quotata su Euronext Milan e leader in Italia nell'organizzazione di eventi fieristici internazionali. Gli analisti scrivono che i risultati finali per il quarto trimestre del 2023 sono stati sostanzialmente in linea con i preliminari e con le aspettative del mercato.

Il broker evidenzia alcuni messaggi emersi durante la conference call. Per quanto riguarda l'outlook 2024, i primi mesi del 2024 hanno mostrato un trend positivo, con i target previsti per il primo semestre 2024 già raggiunti (mq netti prenotati +1% vs target); soprattutto, il segmento Food ha avuto un buon andamento dopo aver sofferto prima della pandemia.

I congressi hanno iniziato l'anno un po' al di sotto delle aspettative, ma l'azienda è fiduciosa di riuscire a recuperare il terreno perduto nel corso dell'anno. Le attività internazionali hanno raggiunto lo stesso fatturato pre-pandemia ma con meno eventi grazie ad un lavoro di portfolio che evita dispersioni di risorse in fiere che difficilmente raggiungeranno una redditività significativa in futuro. Per quanto riguarda l'M&A, la società sta valutando diverse possibilità di M&A che confida di concludere nel corso dell'anno. Sulla politica dei dividendi, dalla conference call è emerso che l'obiettivo della politica dei dividendi è mantenere invariato 0,14 euro nell'arco di piano.

"I risultati del quarto trimestre 2023 hanno mostrato una continuazione del forte progresso osservato nei primi nove mesi e i commenti del management sulle prospettive e prospettive del gruppo sono stati ancora una volta molto costruttivi, indicando un altro anno forte, supportato anche da una serie di eventi biennali come Tecna e IBE in Italia e Fesqua in Brasile - si legge nella ricerca - Anche dopo la buona performance, la valutazione da inizio anno rimane interessante con le quotazioni azionarie a 4,9x e 5,3x EV/EBIT rispettivamente per il 2024 e il 2025 rispetto ai multipli forward a 1 anno/2 anni di circa 8,5 volte prima del Covid-19".
Condividi
```