Facebook Pixel
Milano 10:57
34.446,36 -0,04%
Nasdaq 22-mag
18.705,2 0,00%
Dow Jones 22-mag
39.671,04 -0,51%
Londra 10:57
8.356,61 -0,16%
Francoforte 10:57
18.699,04 +0,10%

Shift modale merci: Polo Logistica FS e Amazon insieme nel segno della sostenibilità

Economia, Trasporti
Shift modale merci: Polo Logistica FS e Amazon insieme nel segno della sostenibilità
(Teleborsa) - efficientare i processi e ridurre le emissioni di CO2 grazie all’utilizzo del trasporto ferroviario: Il Polo Logistica del Gruppo FS Italiane e Amazon hanno firmato un accordo per trasportare le merci tra i centri di distribuzione di Amazon in Germania e Italia.



Il nuovo accordo - spiega la nota - ha l’obiettivo di ridurre il traffico merci internazionale su gomma, diminuendo sia le emissioni di CO2 che le congestioni sulle principali strade europee. Il progetto, inoltre, consente ad Amazon di ottimizzare la gestione delle scorte e ridurre i tempi di consegna, migliorando così l'esperienza del cliente.



Il programma del Gruppo FS prevede tre treni a settimana da Duisburg a Pomezia, gestiti da Mercitalia Intermodal, e sei viaggi di andata e ritorno tra Herne e Verona, gestiti da TX Logistik. Secondo una stima del Polo Logistica, queste rotte, lavorando a piena capacità, aiuteranno a evitare ogni anno fino a 9.000 tonnellate di emissioni di carbonio rispetto al trasporto internazionale su strada.



"Questo accordo con Amazon testimonia l'impegno del Polo Logistica del Gruppo FS per offrire soluzioni di trasporto più sostenibili alle aziende partner. I collegamenti ferroviari da e per la Germania si inseriscono nel nostro piano strategico, in linea con l'obiettivo europeo di far viaggiare in treno il 30% delle merci entro il 2030", ha commentato Sabrina De Filippis, Amministratore Delegato di Mercitalia Logistics. "Siamo costantemente impegnati nell’adottare tecnologie avanzate nelle nostre iniziative, come l'accoppiamento automatico digitale delle carrozze merci o la digitalizzazione dei magazzini, che aiutano a ridurre le emissioni associate alle operazioni logistiche garantendo comunque un servizio di alta qualità. Nel 2022, grazie al nostro modello di logistica sostenibile integrato, siamo stati in grado di evitare emissioni di gas serra per circa 1,8 milioni di tonnellate in tutta la nostra attività."



"Data la particolare conformità geografica del nostro territorio e le connessioni che abbiamo attraverso le Alpi, l’Italia si presta a essere uno dei principali Paesi in cui poter approfondire i benefici e le opportunità derivanti dalla crescita del comparto intermodale ferroviario”, ha commentato Lorenzo Barbo, AD di Amazon Italia Logistica. “L’espansione della partnership con Mercitalia ci consente di sviluppare ulteriormente operazioni intermodali e sostenibili, e di aumentare l'utilizzo della ferrovia per il trasporto merci tra i nostri siti europei. Con il nostro consueto approccio all’innovazione, anche sul tema del trasporto intermodale, stiamo lavorando come azienda per esplorare nuove modalità di consegna più efficienti e quello ferroviario è tra queste. L’accordo siglato nel 2021 tra Amazon e Mercitalia è stato un primo e importante passo che ha contribuito a migliorare i tempi di consegna per i nostri clienti e a diminuire le emissioni di CO2”.



Le rotte Duisburg-Pomezia e Herne-Verona - chiude la nota - rappresentano un collegamento strategico per il Polo Logistica, collegando due dei più importanti hub logistici della Germania con il Nord e il Centro Italia.
Condividi
```