Facebook Pixel
Milano 29-mag
0 0,00%
Nasdaq 29-mag
18.736,75 -0,70%
Dow Jones 29-mag
38.441,54 -1,06%
Londra 29-mag
8.183,07 -0,86%
Francoforte 29-mag
18.473,29 -1,10%

IMA, Moody's conferma il rating B2. Outlook migliora a Positivo

Finanza, Rating
IMA, Moody's conferma il rating B2. Outlook migliora a Positivo
(Teleborsa) - Moody's ha confermato il Corporate Family Rating (CFR) a lungo termine B2 e il Probability of Default Rating (PDR) B2-PD di IMA, produttore italiano di macchine automatiche per la produzione e l'imballaggio. Allo stesso tempo, Moody's ha assegnato un rating B2 ai titoli senior garantiti a tasso variabile (FRN) da 450 milioni di euro emessi da IMA.

L'agenzia di rating ha anche confermato i rating strumentali di IMA B2 sui titoli senior garantiti a tasso fisso da 830 milioni di euro con scadenza nel 2028 e sui titoli senior garantiti a tasso variabile da 450 milioni di euro con scadenza nel 2028. L'outlook è passato a positivo da stabile.

I proventi derivanti dall'emissione di titoli senior garantiti saranno utilizzati per rimborsare il totale di circa 408 milioni di euro di titoli PIK emessi da Sofima S.p.A. (compresi gli interessi PIK maturati e i costi di rimborso), per il finanziamento di attività di M&A e per finanziare operazioni correlate a commissioni e spese.

L'azione di rating odierna riflette: la proposta di rifinanziamento dei titoli PIK, che si traduce in un aumento del debito lordo rettificato pro-forma di Moody's rispetto all'EBITDA a 5,5x da 4,9x nel 2023; questo aumento della leva finanziaria rientra ampiamente nelle aspettative di Moody's per il CFR B2 di IMA pari a 5,5x-6,5x e il rating è ben posizionato, sulla base dell'aspettativa di un'ulteriore crescita degli utili e di una generazione positiva di Free Cash Flow (FCF), poiché il consumo di capitale circolante si normalizzerà dal 2024 in poi; il rimborso dei titoli PIK elimina la complessità della struttura del capitale del gruppo ed elimina l'incertezza precedente relativa alla potenziale perdita di liquidità; una piccola parte di circa 37 milioni di euro dei proventi dell'emissione di FRN sarà utilizzata per rifinanziare le acquisizioni e Moody's si aspetta che IMA rimanga acquisitiva.
Condividi
```