Facebook Pixel
Milano 14-giu
0 0,00%
Nasdaq 14-giu
19.659,8 +0,42%
Dow Jones 14-giu
38.589,16 -0,15%
Londra 14-giu
8.146,86 -0,21%
Francoforte 14-giu
18.002,02 -1,44%

Trieste Airport chiude il bilancio 2023 con un utile di 3,2 milioni di euro

Finanza, Trasporti
Trieste Airport chiude il bilancio 2023 con un utile di 3,2 milioni di euro
(Teleborsa) - L’Assemblea dei Soci di Aeroporto Friuli-Venezia Giulia ha approvato il bilancio di esercizio 2023, che segna una significativa crescita dei volumi di traffico e degli investimenti, decisamente positivi anche i risultati economici e finanziari.

Il bilancio 2023 riporta un valore della produzione di 24 milioni di euro (+18,2% sul 2022), misurato al netto del contributo pubblico relativo al Fondo di compensazione Covid e pari a 20,3 milioni di euro); EBITDA di 6,5 milioni di euro +16% sul 2022 (misurato al netto del Fondo di compensazione Covid e pari a 5,6 milioni di euro); utile di 3,2 milioni di euro +33% sul 2022 (misurato al netto del Fondo di compensazione Covid e pari a 2,4 milioni di euro). La posizione finanziaria netta è di 3,6 milioni di euro, in miglioramento del 38% rispetto il 2022; gli investimenti sono stati pari a 11,8 milioni di euro.

In continuità con quanto avviato nel biennio precedente, Trieste Airport ha approvato il suo terzo Bilancio di Sostenibilità 2023 e conferma come sostenibilità e innovazione siano i driver centrali della strategia di sviluppo, pienamente integrati nel business.

Illustrate anche le previsioni di crescita per il 2024. Nei primi 4 mesi dell’anno si è registrato un incremento del 38% del numero dei passeggeri rispetto lo stesso periodo del 2023 e del 43% rispetto lo stesso periodo pre-Covid (2019). Il numero delle destinazioni in essere nel 2024 è di 22 collegamenti di linea rispetto i 16 collegamenti del 2023 ed i 14 collegamenti del 2019.

Per l’Assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, “Il risultato economico, con un utile di esercizio di 3.194.194 euro, testimonia la bontà della scelta strategica che Regione FVG – socia con il 45% del capitale sociale – ha fatto alcuni anni orsono di aprire il capitale sociale al partner industriale 2i Aeroporti”.

Sulla stessa linea il presidente di Trieste Airport, Antonio Marano, il quale ha commentato i risultati sottolineando che “lo scalo si conferma un’infrastruttura strategica per il Friuli Venezia Giulia, esempio di successo di partnership pubblico-privato”.

L’amministratore delegato di Trieste Airport, Marco Consalvo, ha annunciato che entro il 2027 tutti i consumi energetici aeroportuali avverranno da fonti rinnovabili in autoproduzione.
Condividi
```