Facebook Pixel
Milano 9:36
34.368 -0,62%
Nasdaq 12-lug
20.331 0,00%
Dow Jones 12-lug
40.001 +0,62%
Londra 9:36
8.209 -0,54%
18.695 -0,29%

Webuild, prezzato bond da 500 milioni. Richieste 2,5 volte l'offerta

Finanza
Webuild, prezzato bond da 500 milioni. Richieste 2,5 volte l'offerta
(Teleborsa) - Webuild annuncia le condizioni delle obbligazioni senior non garantite a tasso fisso, i cui proventi netti saranno destinati: al rimborso dell’indebitamento esistente della Società, anche attraverso il riacquisto, da parte della Società di: tutte le “€500,000,000 1.750 per cent. Notes due 26 October 2024” (ISIN: XS1707063589), aventi un valore nominale complessivo attualmente in essere pari a 281.448.000 (le “Obbligazioni 2024”) e parte delle “€750,000,000 5.875 per cent. Notes due 15 December 2025” (ISIN: XS2271356201), aventi un valore nominale complessivo attualmente in essere pari a 518.552.000, ai sensi di un’offerta di acquisto lanciata dalla Società in data 10 giugno 2024 e per scopi generali del gruppo Webuild.

"Il successo del collocamento del nuovo bond di Webuild conferma il significativo apprezzamento, da parte della comunità finanziaria internazionale e nazionale, della strategia perseguita e dei profondi cambiamenti che Webuild ha affrontato negli ultimi anni", ha commentato Massimo Ferrari General Manager del Gruppo. La nuova emissione obbligazionaria, di 500 milioni con scadenza 5 anni, segue gli straordinari risultati del Gruppo, che negli ultimi anni ha visto raddoppiare il proprio portafoglio ordini, migliorandone la qualità, e che ha mantenuto contestualmente una solida posizione di cassa netta e ridotto la leva finanziaria. Il Gruppo oggi, dopo l’intensa attività di de-risking svolta nel recente passato e grazie alle innumerevoli misure poste in essere per un continuo miglioramento della generazione di cassa, è ben posizionato per il raggiungimento dei target fissati per il 2024. Continueremo a mobilitare tutte le risorse e le energie per garantire salute e sicurezza sul lavoro, sostenibilità delle infrastrutture e generazione di cassa a beneficio di tutti gli stakeholder, quali presupposti fondamentali per continuare il processo di crescita nostro e del settore, in collaborazione con tutta la filiera".

L’importo complessivo in linea capitale delle Nuove Obbligazioni è pari a 500 milioni con un prezzo di sottoscrizione pari al 100% del loro valore nominale. La data di scadenza delle Nuove Obbligazioni è il 20 giugno 2029 e la relativa cedola annuale è del 5,375%.

I risultati conseguiti con questa nuova operazione hanno mostrato un forte apprezzamento di Webuild da parte della comunità finanziaria nazionale e internazionale, con un interesse pervenuto da oltre 150 investitori, ed una richiesta pari a circa 2,5 volte l’offerta, che ha permesso di ridurre il tasso finale applicato, rispetto a quello iniziale di lancio. Particolare rilevanza ha assunto la domanda da parte di investitori internazionali, oltre il 78% del totale, provenienti soprattutto da Regno Unito, Germania e Francia.

L’emissione delle Nuove Obbligazioni permette a Webuild di accelerare il processo di rimodulazione delle scadenze del debito del gruppo Webuild, allungandone la vita media, e gestire con notevole anticipo la prossima principale scadenza di debito corporate, prevista a ottobre 2024.

Le Nuove Obbligazioni saranno riservate esclusivamente a investitori qualificati, con esclusione di collocamento negli Stati Uniti d’America ed altri paesi selezionati, e saranno destinate ad essere quotate presso il Global Exchange Market della Borsa di Dublino (Euronext Dublino).

L’emissione delle Nuove Obbligazioni è prevista per il 20 giugno 2024 e l’acquisto delle Obbligazioni 2024 e delle Obbligazioni 2025 di cui la Società accetti la adesione all’Offerta di Acquisto è previsto per la medesima data.
Condividi
```