Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 20 Maggio 2019, ore 08.22
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Roma accende i motori (elettrici) per la Formula E

Anche il Sindaco di Roma Virginia Raggi elogia la mobilità elettrica: "E' il futuro"

Economia ·
(Teleborsa) - Numeri in crescita per la Formula E, il campionato delle monoposto elettriche, che attira sempre più spettatori a livello globale e oggi sabato 13 aprile, fa tappa nella Capitale dove, appunto, andrà in scena la seconda edizione dell’ePrix di Roma di Formula E, dopo l’esordio trionfale dello scorso anno. Undici i team a schierarsi sulla griglia di partenza, per un totale di ventidue piloti.

Le undici macchine, presentate sotto la scalinata di Trinità dei Monti, nella prestigiosa cornice di piazza di Spagna, ci proiettano direttamente sul futuro, con quelle linee un po’ spaziali, di fianco alla Barcaccia. Un contrasto affascinante quanto azzeccato.

Il programma - L'E-Prix capitolino si sviluppa interamente nella giornata di oggi. Il tracciato ha una lunghezza totale di 2,84 km con 22 curve. La linea di inizio e fine è situata in Via Cristoforo Colombo. La gara, come tutte quelle del campionato, ha una durata di 45 minuti più un giro.

Novità: monoposto di Gen2 - La novità di quest'anno sono le monoposto Gen2 che permettono, grazie all'aumento dell'energia delle batterie che passa da 28 a 54 kWh, di poter portare a termine la gara senza dover farsi fermare per il cambio auto a metà. A questo segue anche un incremento della potenza del motore elettrico che da 200 passa a 250 kW permettendo uno spunto 0-100 km/h in solo 2.8 secondi.

Roma, la città eterna non poteva non rientrare tra le tappe del campionato delle monoposto elettriche, reduce dal successo dello scorso anno che dunque si ripete con le nuove protagoniste più potenti.

RAGGI: "LA MOBILITA' ELETTRICA E' IL FUTURO" - A fare gli onori di casa, il Sindaco di Roma Virginia Raggi che ripete a gran voce uno dei mantra più utilizzati negli ultimi tempi nel panorama dell’automotive.

"E’ un piacere ritrovare la Formula E a Roma, – dice – la tecnologia elettrica e gli sviluppi in pista ci dimostrano come la mobilità a zero emissioni sia affascinante e come possa essere trasportata nella vita di tutti i giorni. Roma vuole essere in prima linea e la nostra decisione di bandire i diesel Euro 3 dall’area dell’Anello Ferroviario è una prova lampante di come stiamo procedendo guardiamo al futuro della mobilità".

Da Terrazza Caffarelli, dove si è tenuta la conferenza stampa di Envision Racing Team con i piloti Sam Bird e Robin Frijns, il primo cittadino di Roma ha proseguito elogiando le monoposto elettriche: “La Formula E ci ha mostrato come guidare un’auto elettrica possa essere divertente ed emozionante. Ibrido ed elettrico stanno entrando nella nostra mobilità pubblica e a questo proposito stiamo aumentando il numero di bus ibridi in circolazione mentre proprio qualche giorno fa c’è stato il primo test di autobus full electric per le strade della Capitale".

In Italia il parco elettrico circolante è costituito da circa 20 mila veicoli contro i 38 milioni a combustibili fossili, con circa 5 mila infrastrutture di ricarica; cifre più elevate rispetto agli scorsi anni e destinate a raggiungere traguardi ancora più alti nel 2019, anche grazie all’ecobonus governativo e agli interventi di infrastrutturazione massiva.

A fare il punto sui numeri e sulla visione futura della e-mobility in Italia l'evento annuale di Motus-e, l’associazione italiana per lo sviluppo della mobilità elettrica. I numeri del settore, sebbene ancora bassi, sono in netta crescita

"È anche necessaria - ha spiegato Dino Marcozzi, segretario generale di Motus-e, - una riconversione dei modelli scolastici e accademici, per questo abbiamo lanciato una call for startup e una call for ideas e abbiamo avviato dei percorsi accademici post-lauream ad hoc con le migliori realtà universitarie italiane, senza dimenticare la formazione dei tecnici meccatronici, vero e proprio bacino occupazionale del futuro".

MOTORI, GIOIE E DOLORI: TRAFFICO IN TILT NELLA CAPITALE - Non solo gioie. Le modifiche alla viabilità necessarie allo svolgimento della tappa romana del gran premio di Formula E hanno provocato più di qualche disagio ai romani. Sul profilo Facebook del Corpo di Polizia locale di Roma Capitale è possibile trovare tutte le strade chiuse e le alternative.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.