Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 23 Maggio 2019, ore 23.04
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Decreto crescita: bonus bebè e sconti per latte e pannolini

Due gli emendamenti del ministro per la Famiglia e le Disabilità Lorenzo Fontana al testo in discussione

Economia ·
(Teleborsa) - Bonus bebè e detrazioni per latte in polvere e pannolini. Sono i due emendamenti al dl crescita proposti dal ministro per la Famiglia e la Disabilità, il leghista Lorenzo Fontana.

BONUS BEBÈ - Per quanto riguarda il bonus bebé, cioè l'attuale assegno di natalità emesso dall'Inps ogni mese per le famiglie con Isee fino a 25mila euro per ogni bimbo nato o adottato fino all'anno, il ministro ha proposto l'ampliamento della base Isse fino a 35mila annui "in modo da comprendere la pressoché complessiva platea dei nuclei familiari potenzialmente interessati al beneficio", come si legge nella relazione al testo. A oggi, l'assegno è di 1.920 euro l'anno per le famiglie con Isee sotto i 7mila euro e di 960 fino ai 25mila: nell'emendamento si propone di alzare l'importo base da 960 a 1.320 euro.

Il provvedimento avrebbe un costo di circa 51 milioni in più rispetto ad ora, 315 milioni e 300 milioni per ciascun anno del periodo 2019-202: in copertura sarebbero previste le risorse messe in conto per il Reddito di cittadinanza che non sono state usate per le minori richieste rispetto alle previsioni.

SCONTI SU LATTE E PANNOLINI - La seconda misura prevede per l'acquisto di latte in polvere e pannolini detrazioni fino al 19% "entro un importo massimo complessivo non superiore a 1.800 euro annui per ciascun minore fiscalmente a carico". Il costo, in questo caso, è stimato in 288,4 milioni il 2020, 464 milioni per il 2021 e 351,1 milioni dall'anno 2022; anche in questo caso, i fondi dovrebbero arrivare dal Reddito di cittadinanza
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.