Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 18 Giugno 2019, ore 07.17
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Facebook Study, l'app che paga gli utenti per "spiare" i loro dati

Un compenso in cambio delle informazioni sull'utilizzo delle app: inizialmente solo per USA e India

Economia ·
(Teleborsa) - Si chiama “Study" il nuovo programma di ricerche di mercato lanciato da Facebook, pensato per raccogliere informazioni utili dagli utenti che vorranno parteciparvi per il miglioramento dei propri prodotti e della propria roadmap strategica.

Non stiamo parlando però di una novità: Facebook Study altro non è che la versione riveduta e corretta del vecchio programma Facebook Research, finito nella bufera in passato perchè troppo aggressivo nella raccolta dati e perché anche i minorenni potevano accedervi. Proprio per questo, precisa Facebook, l'iniziativa sarà all’insegna della sicurezza e della trasparenza.

COME FUNZIONA - L'app svolge sostanzialmente ricerche di mercato per capire come migliorare Facebook e gli altri prodotti del social network, analizzando come l'utente interagisce con le app presenti sul suo dispositivo. Il sito ufficiale dell'iniziativa illustra quali dati vengono raccolti (app installate, tempo speso a usarle, modello dispositivo e rete, Paese di appartenenza) e quali dati no (tra cui identificazione dell'utente, password e contenuti condivisi, messaggi inclusi). Gli utenti coinvolti riceveranno un compenso economico sul quale Facebook non ha ancora fornito dettagli.

SOLO PER MAGGIORENNI IN USA E INDIA - Il servizio sarà destinato solo ai maggiorenni in USA e in India – anche non utenti di Facebook – a cui verrà chiesto di partecipare volontariamente al progetto in cambio, appunto, di un corrispettivo economico. Il “recruiting” avverrà attraverso degli annunci pubblicitari: agli utenti che accetteranno di partecipare al programma verrà chiesto di scaricare un’app Android che poi "scandaglierà" le informazioni richieste.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.