Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 22 Settembre 2019, ore 09.42
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Nvidia, risultati trimestrali in calo ma superiori alle attese

L'azienda sta registrando diverse divisioni in perdita, in forte aumento invece il comparto automotive

Economia, Finanza ·
(Teleborsa) - Nvidia, azienda produttrice di processori grafici, schede madri e componenti per prodotti multimediali per PC e console, ha pubblicato i risultati finanziari del secondo trimestre fiscale, che si è concluso il 28 giugno. L'azienda ha chiuso con un fatturato di 2,58 miliardi di dollari, un risultato in calo del 17% rispetto ad un anno fa, ma tuttavia superiore alle stime fatte da Wall Street, che davano la chiusura a 2,55 miliardi.

Il margine lordo si è attestato a 59,8%, un valore comunque elevato, l'utile operativo è sceso del 51% a 571 milioni di dollari e quello netto del 50% a 552 milioni. L'utile per azione ha toccato i 90 centesimi, in calo del 49% rispetto a dodici mesi fa.

Il comparto Gaming è ancora la voce preponderante per quanto riguarda il fatturato, con un peso di oltre il 50% a 1,31 miliardi, in calo comunque di circa 500 milioni di dollari rispetto al Q2 2019 (-27%). La divisione Professional Visualization, ovvero quella in cui rientrano le soluzioni Quadro, ha registrato un fatturato di 291 milioni di dollari, un +4% rispetto a un anno fa. Sono state le soluzioni mobile a spingere gli incassi.

Calo del 14% per quanto riguarda le vendite legate al mondo dei datacenter, dove Nvidia ha incontrato una stagnazione e persino in una regressione delle vendite. La casa di Santa Clara ha attribuito questo calo alle minori vendite nel segmento hyperscale, dove l'azienda sta vivendo l'ingresso di nuovi attori con soluzioni custom per carichi di lavoro specifici.

Il comparto automotive è cresciuto del 30% rispetto alla stesso trimestre di un anno fa, a 209 milioni di dollari. Un risultato figlio di un accordo per lo sviluppo di servizi siglato nei mesi scorsi, ma anche alle soluzioni di guida autonoma.

Infine, la voce OEM and Other ha registrato un fatturato di 111 milioni, in calo del 4% su un anno fa ma in aumento del 12% sul Q1 2020 a causa delle maggiori vendite di soluzioni embedded.

Per quanto riguarda il terzo trimestre fiscale 2020, Nvidia si aspetta un fatturato di 2,9 miliardi con margine d'errore del 2% e un margine lordo del 62%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.