Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 27 Febbraio 2020, ore 12.11
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Moody's: rischio shock da duraturo conflitto USA-Iran

In grado di "peggiorare le condizioni operative e di finanziamento"

Economia ·
(Teleborsa) - L'escalation crescente di tensione tra Teheran e Washington, dopo l’uccisione del Generale iraniano Soleimani, preoccupa i mercati spingendo gli investitori verso i beni rifugio, in fuga dagli asset più rischiosi. Oggetto principale degli acquisiti di questi giorni è l'oro, ai massimi da aprile 2013.

Osservato speciale anche il petrolio, schizzato oltre i 70 dollari a ridosso dell'attacco militare in relazione a un possibile futuro calo dell'offerta con un conseguente rialzo dei prezzi.

Da Moody’s arriva l’allarme: "Un duraturo conflitto" fra Stati Uniti e Iran causerebbe "shock economici e finanziari" in grado di "peggiorare le condizioni operative e di finanziamento". Lo afferma l'analista di Moody's Alexander Perjessy, sottolineando che un "prolungato conflitto avrebbe potenziali conseguenze globali, in particolare tramite gli effetti sul prezzo del petrolio".

Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.